Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Nell’ambito della mostra personale “Racconti vagabondi” sabato 10 marzo alle ore 17 incontro pubblico con l’autore protagonista della mostra: “Igort, Racconti Vagabondi” sino al 25 marzo a Santa Maria della Pietà in  Piazza Giovanni XXIII.

L’incontro vuole fare il punto sul vertice artistico raggiunto dall’autore ed editore nella personale a lui dedicata dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza”. Igort racconta la sua esperienza di fumettista internazionale e di editore: dal fumetto autobiografico al graphic novel. Interviene Paola Bristot docente di Storia e Linguaggi dell’Arte Contemporanea, presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia e Presidente dell’Associazione Viva Comix.

Igor Tuveri, in arte Igort (Cagliari, 26 settembre 1958), è uno dei più raffinati e importanti narratori grafici contemporanei. L’autore ha scelto il fumetto come linguaggio espressivo, rivelandosi sin dall’esordio uno dei più interessanti autori d’avanguardia e successivamente un punto di riferimento internazionale per un nuovo concetto di libro a fumetti, o, come si usa dire oggi, graphic novel.

Igort è una figura poliedrica, non essendo solo un autore. Infatti ha fondato riviste come Fuego, case editrici come Coconino Press e movimenti autoriali come il gruppo Valvoline. Attualmente dirige l’etichetta Oblomov Edizioni con cui prosegue la pubblicazione dei suoi quaderni a fumetti, l’ultimo dei quali è il secondo “Quaderni Giapponesi” che segue i “Quaderni Russi” e i “Quaderni Ucraini”. Igort è una figura di rilievo nel panorama internazionale sia come artista che come intellettuale e scopritore di talenti.

Il percorso espositivo di Cremona si concentrerà sui suoi quattro quaderni disegnati, cioè opere a metà tra il diario e il reportage autobiografico, in cui l’autore si relaziona con la storia e con l’anima interiore dei paesi che ha visitato e in cui ha vissuto: Ucraina, Russia e Giappone. Sarà allestita anche una tavolata di libri in consultazione, con le sue opere e altre di riferimento del graphic novel contemporaneo, e un’area laboratori didattici dedicati al tema dell’autobiografia disegnata.

Cremona propone l’evento espositivo che rientra nel programma Cultura Cremona 2018 e che si svolge a cura del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, in stretta collaborazione con il Comune di Cremona, nello spazio espositivo di Santa Maria della Pietà, nell’ambito di una programmazione di ampio respiro per tutto l’anno.

Santa Maria della Pietà si conferma infatti spazio di riferimento per esposizioni ed eventi culturali di forte richiamo, con particolare attenzione all’ambito della grafica, dell’illustrazione e del fumetto. Il programma 2018 è ricchissimo di iniziative e, per la prima volta, viene presentato dall’Amministrazione comunale nella sua globalità, con l’obiettivo di migliorare la promozione, promuovendo S. Maria della Pietà come vero e proprio attrattore culturale.

 

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *