Moncalieri (TO) – Inizia con il piede giusto la final eight di Coppa Italia per la Parking Graf Crema che nella gara inaugurale regola le umbre della Bottega del Tartufo Umbertide con il netto punteggio finale di 64 a 37.

Una gara a senso unico dominata sin dall’avvio dalla formazione di coach Stibiel costretta a rinunciare a Nori, e che ha avuto un’ottima prestazione del nuovo acquisto Carolina Pappalardo autrice di 14 punti, la quale si è ben inserita nel roster biancoblu.

Il match ha visto un inizio abbastanza equilibrato con la Parking Graf che ha chiuso la prima frazione sopra di 8 lunghezze sul risultato di 16 ad 8. Nel 2° periodo la difesa cremasca è diventata impenetrabile per le umbre, che hanno segnato la miseria di soli 4 punti, andando al riposo con Caccialanza e compagne avanti di 20 lunghezze sul punteggio di 32 a 12.

Al rientro dagli spogliatoi la Parking Graf ha continuato ad aumentare i giri del proprio motore arrivando a fine 3ª frazione sul +30, chiudendo sul punteggio di 49 a 19. Nell’ultimo periodo Crema ha tirato i remi in barca con coach Stibiel che ha concesso ampio spazio alle seconde linee, ma Umbertide non si è mai fatto minaccioso ed al suono della sirena il punteggio finale è stato di 64 a 37.

Ora in semifinale Caccialanza e compagne sono attese dalla E-Work che nella 3ª gara di giornata ha superato le milanesi della Mapp Tools Carugate con il punteggio finale di 69 a 53.

PARKING GRAF CREMA-LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 64-37
PARZIALI: 16-8, 32-12, 49-19
PARKING GRAF CREMA: Melchiori 13, Caccialanza 6, Cerri 6, Rizzi 5, Pappalardo 14, Gatti 6, Zagni 3, Capoferri 8, Degli Agosti, Parmesani 3, Guerrini. All.: Stibiel.
Nessuna uscita per 5 falli.
LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei, Giudice 13, Paolocci 4, Baldi 4, De Cassan 8, Kotnis, Speziali, Stroscio, Moriconi 5, Gambelunghe, Cassetta. All.: Staccini.
Nessuna uscita per 5 falli.
ARBITRI: Suriano e Giulia.