Crema (Cremona) – Grandi tende storiche, combattimenti in camicia, corazzamenti leggeri o armature complete, lavori artigianali a dimostrazione di antichi mestieri… e ancora “lo scivolo delle noci”, “il labirinto verticale”, “il lancio degli anelli”.

Questo e molto altro è “Insula Medievale alla Corte di Crema“, la manifestazione organizzata dall’Agenzia Cinzia Miraglio di Crema con il Patrocinio del Comune di Crema, della Provincia di Cremona, della Pro Loco di Crema, di East Lombardy (Distretto Europeo della gastronomia 2017) e In Lombardia (Agenzia del turismo della Regione Lombardia), che intende offrire uno spaccato storico della vita cremasca nel Medioevo.

La manifestazione ha ottenuto quest’anno il timbro “In Lombardia per Evento Speciale nella Regione Lombardia”, pertanto le persone in possesso del Passaporto 2016 – 2017 Anno del Turismo di #inLombardia possono presso lo stand Info Point, all’ingresso, per ottenere il timbro. L’info Point sarà inoltre un punto di informazione turistica grazie alla collaborazione con la Pro Loco.

Questa è la seconda edizione e lo straordinario successo dell’anno scorso ha confermato la l’interesse e la curiosità dei visitatori verso tematiche storiche, artistiche e culinarie proposte nella manifestazione Medievale, offrendo la giusta energia per dar vita anche quest’anno a questa fantastica iniziativa.

La tematica fulcro dell’edizione 2017 sarà dedicata alle bevande medievali. Nella giornata di domenica infatti saranno organizzate degustazioni guidate di antichi liquori e bevande storiche e alle ore 17.00 l’Associazione culturale I Doni delle Muse organizza nella Piazzetta centrale la presentazione del libro “Bere nel Medioevo. Tra ebbrezza e sobrietà” – Relatori: Serena Fiandro e Andrea Tuffanelli – “Vino, idromele, birra, braggot sono soltanto alcune delle numerose bevande consumate in Europa durante il Medioevo, con peculiarità da riscoprire. Tra novelle divertenti, aneddoti e cronache dell’epoca, presenta al pubblico un viaggio affascinante tra borghi, villaggi e monasteri medievali per ritrovare antiche tradizioni ormai dimenticate le cui origini sfumano nel mito e nella leggenda“.

Continua la preziosa e fondamentale collaborazione con il Comitato storico formato da Luigi Dossena, Dino Zanini e Imma Cantoni che per tutta la manifestazione racconteranno fatti curiosi ed interessanti della storia di Crema Medievale. Le Compagnie storiche parteciperanno per far rivivere combattimenti, duelli e sfide: un’emozione unica per tutti i visitatori.