Tempo di lettura: 2 minuti

Pontelagoscuro (Ferrara) – Dal 15 al 18 luglio la Scuola di Formazione per l’Interazione Teatrale nel Sociale invita i propri allievi e aspiranti allievi a un laboratorio intensivo di studio, durante il quale sarà possibile un primo approccio sia teorico che pratico su tutte le tematiche che la scuola approfondisce nei tre anni di formazione.

Il laboratorio intensivo sarà introdotto da un incontro aperto a tutti, non solo agli iscritti, durante il quale sarà proiettato il video “L’ attore in manicomio”, diario dell’esperienza di collaborazione di Cora Herrendorf e Horacio Czertok negli anni 1977/78 con Psichiatria Democratica nel processo di “destabilizzazione manicomiale” del OPP di Ferrara diretto da Antonio Slavich

Il laboratorio darà modo di confrontarsi in modo concentrato e unico con le importanti e fondamentali tematiche del lavoro teatrale che possono affiancare il lavoro nel sociale, occasione che viene offerta per la prima volta quest’anno e che darà modo agli interessati di confrontarsi e capire le proprie affinità con il metodo e con il lavoro, nonché di conoscere in un tempo relativamente breve, la storia e i metodi di una Scuola più che ventennale e di un gruppo che da sempre propone il Teatro anche come metodo per l’ interazione nel Sociale.

Il Laboratorio proposto prevede l’approccio allo studio pratico di materie quali:

  • “Il mistero della voce” – urlo primario e risuonatori organici – la voce del corpo e il corpo della voce – armonie e coralità – utilizzo drammatico di testi e canzoni;
  • “L’energia nascosta” -principi della gestualità e regole spazio temporali – osservarsi fare oltre gli schemi corporali – la memoria del corpo e il corpo che racconta;
  • “La memoria emotiva” – archivio dinamico dei sentimenti – governo del processo di sviluppo dei ricordi – scrittura e composizione drammaturgica – trasformazione del ricordo in azione teatrale;
  • Il gioco rituale come mezzo per l’integrazione multiculturale – L’ Osservazione e il Dialogo, Il “Gruppo”, Cerimonie, Rituali, Trance, Catarsi, Le “altre” culture, Le diversità, Drammaturgia e Messa in scena.

Il laboratorio è a cura del Teatro Nucleo – Teatro Julio Cortazar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *