Riaprirà a settembre lo sportello della Regione Emilia–Romagna per la presentazione delle domande sul bando internazionalizzazione. Ad essere interessate sono le imprese di micro, piccola e media dimensione e le reti di imprese con sede in Regione.

L’intervento finanzia due tipologie di progetti: azioni per imprese non esportatrici o esportatrici non abituali per la creazione di un percorso strutturato su un massimo di due paesi esteri; la partecipazione a fiere internazionali (anche per imprese già esportatrici).

E’ concesso un contributo a fondo perduto nella misura massima del 40% delle spese ammissibili per percorsi di internazionalizzazione, nel limite di 100 mila euro per impresa singola e di 400 mila euro in caso di rete.

Nel caso di partecipazione a fiere il contributo è fino al 30% delle spese ammissibili, nel limite di 30 mila euro per impresa singola e di 120 mila euro in caso di rete.

Le domande potranno essere presentate, a sportello, dall’11 settembre al 11 ottobre 2017.