La Regione Emilia – Romagna ha stanziato 10 milioni di euro per sostenere i processi di internazionalizzazione di piccole e medie imprese che non hanno mai affrontato, o solo saltuariamente, i mercati esteri.

Saranno sostenuti progetti dal valore minimo di 50 mila euro con un contributo pari al 50% del costo, fino a un massimo di 100 mila euro per le imprese singole e fino a 400 mila euro per le reti d’impresa.
I progetti devono prevedere le seguenti attività:

  • Servizi di consulenza prestati da consulenti esterni
  • Temporary export manager (TEM)
  • Certificazioni per l’export
  • Partecipazione a fiere internazionali

Sono ammesse a partecipare al bando MPMI con sede in Emilia Romagna o che intendano aprire una sede sul territorio regionale dopo la concessione del contributo, reti di MPMI già costituite al momento di presentazione della domanda.

Le domande possono essere presentate dal 15 marzo al 30 settembre 2016, ma essendo valutate in ordine di arrivo è molto importante prepararsi il prima possibile per presentare la domanda.