Apre a settembre la seconda finestra del bando della Regione Emilia-Romagna dedicato a sostenere gli investimenti produttivi.

L’intervento finanzia i progetti di ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature, idonei a favorire l’innovazione di processo, di prodotto o di servizio.

Sono ad esempio finanziabili le spese relative all’acquisto di macchinari, beni strumentali, attrezzature, impianti funzionali alla realizzazione del progetto; l’acquisto di brevetti, marchi, licenze e know how; spese per opere murarie (max 5%) e servizi di consulenza (max 15%).

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto fino a 150 mila euro, a fronte di investimenti realizzati tramite il ricorso a finanziamenti a medio/lungo termine erogati dal sistema bancario e creditizio e in sinergia con gli interventi di garanzia diretta previsti dal Fondo Eureca.

Lo sportello per le Pmi resterà aperto dal 4 settembre 2018 al 28 febbraio 2019, salvo esaurimento fondi.