Tempo di lettura: 2 minuti

Crema, Cremona. All’appuntamento con  la rassegna “Non solo turisti” arriva Elena Dak, scrittrice e viaggiatrice, per raccontare ed emozionare un’esperienza di vita con i nomadi delle savane africane e presentare il suo ultimo libro “Io cammino con i nomadi” martedì 11 aprile alle 21 presso la Sala Cremonesi nel Centro Culturale Sant’Agostino di Crema in via Dante 46. Una straordinaria esperienze di viaggio insieme ai Wodaabe attraverso il Sahel. Modera la serata la giornalista Mara Zanotti. Ingresso libero.

I Peulh Wodaabe, più noti come Bororo, allevatori di zebù dalle grandi corna a lira nelle savane del Tchad centrale, hanno accolto l’esigenza di Elena di farsi pastore. Essi si danno alla transumanza per seguire una natura nomade e trovare erba buona per le loro mucche; la mobilità induce a mettere radici su pascoli temporanei, in ogni prato, all’ombra di qualunque acacia. I pastori nomadizzano in tutto il Sahel: si spostano durante l’anno in piccoli gruppi fino a quando in autunno, dopo le grandi piogge, si ritrovano con i loro zebù in pascoli verdeggianti e ricchi di sale.

Solo allora gli esponenti dei clan riuniti danno corpo alla loro identità attraverso danze, canti, corse di cavalli. Dopo la lontananza, è il tempo dei volti truccati, degli abiti fruscianti, degli occhi spalancati. È tempo di sorbire con calma tè e latte appena munto, di aspergere profumi sui tessuti, di sciogliere le trecce degli uomini e rifarle strette e lucide. Io cammino con i nomadi è una storia fatta di muggiti, polvere e fumi di fuoco all’imbrunire; di nervosi corpi femminili a seno nudo intenti alla mungitura, di rari mercati dove vendere burro; di latte, pascoli, danze.

Elena Dak nasce a Venezia nel 1970 . scrittrice e viaggiatrice nel corso dei numerosi viaggi in Medio Oriente, Centrale e Nord Africa, ha sviluppato un interesse culturale che l’ha portata a laurearsi in Conservazione dei beni culturali con indirizzo antropologico presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Oltre a Io cammino con i nomadi, è autrice di Sana’a e la notte e di La carovana del sale.

La rassegna Nonsoloturisti è un’iniziativa in cui il piacere di raccontare esperienze di viaggio attraverso le immagini diventa un’occasione per privilegiare la dimensione culturale del viaggio, intesa come momento di scoperta, di confronto e di conoscenza – è a cura di Andreina Castellazzi ed è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura, dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Crema con la partecipazione della Biblioteca Civica di Crema. Collabora all’evento l’Associazione culturale Angolo dell’Avventura.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *