Tempo di lettura: 1 minuto

Cremona. Porseguono gli incontri promossi da MEDeA, Associazione dei malati oncologici, offrendo ai pazienti e alla cittadinanza incontri informativi sulla ricerca e novità in campo oncologico, il prossimo appuntamento è in programma per sabato 16 febbraio alle ore 10. L’incontro si svolerà alla sala Eventi Spazio Comune in piazza Stradivari, ingresso libero.

Il tema dell’incontro: “Patologia tumorale gasrtoenterologica, colon-retto, stomaco, pancreas, esofaco, vie biliari” sarà affrontato da interventi di studiosi e medici specialistici, che affronteranno gli risultati della ricerca in campo oncologico.

Da anni MEDeA sostiene e promuove la ricerca presso la Divisione di Oncologia dell’Ospedale di Cremona.ricerca

L’ARCE, Area di Ricerca Clinica Epidemiologica, istituita nel 2004 presso l’Oncologia, permette la partecipazione della stessa ai più grandi studi mondiali in atto su terapie oncologiche all’avanguardia.

La partecipazione alla ricerca offre l’opportunità ai pazienti di ricevere trattamenti e prestazioni innovativi, non disponibili al di fuori di una sperimentazione clinica, e risulta inoltre essenziale per l’avanzamento delle conoscenze e il miglioramento della salute.

Questo incontro informativo vuol dare la possibilità di incontrare chi si occupa direttamente della ricerca clinica oncologica a Cremona nel campo dei tumori di rene, vescica, prostata, utero e ovaio.

Una possibilità di informazione in un settore in continua evoluzione terapeutica.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *