Questi sono giorni che rimarranno impressi nella memoria dei nostri cuori. Il primo pensiero è rivolto a tutti coloro che in questo momento soffrono e a quanti sono in prima linea a lottare per la vita di tutti noi; un atto di coraggio, responsabilità, ma soprattutto di amore nei confronti degli altri.

L’impegno del FAI prosegue dalle nostre case, a testimonianza del fatto che, non senza sforzi, è possibile stare insieme anche se distanti. Quotidianamente sulla pagina #ItaliaMiManchi potrete visitare virtualmente dal divano i Beni del FAI, passeggiare per i giardini, conoscere le storie inedite di oggetti di grande valore storico e artistico, scoprire spazi nascosti e godere dell’infinita bellezza del nostro Paese.

È un piccolo gesto per sentirci più vicini, nell’attesa che ritorni, per quanto possibile, la normalità e con essa una rinnovata voglia di stupirci di fronte a ciò che ci circonda.

il progetto #ItaliaMiManchi che permette a tutti di “visitare virtualmente” dalle proprie case i Beni FAI sparsi in tutta Italia, “passeggiare” per i giardini, conoscere le storie inedite di oggetti di grande valore storico e artistico e scoprire spazi nascosti, approfondimenti e curiosità. L’obiettivo è quello di offrire al pubblico l’opportunità di godere del nostro bellissimo patrimonio culturale anche senza uscire, continuando a fare ciò che al FAI piace di più: esaudire la voglia di Italia degli Italiani.

A questo link al sito del FAI è possibile esplorare tutti i contenuti, divisi per rubriche (questi i titoli delle rubriche: “Piccoli oggetti, grandi storie”, “La prima volta a…”, “Ricette d’autore”, “Viaggio Letterario nei Beni del FAI”, “Racconti in giardino” e “Un giro a…”) e in costante aggiornamento.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.