Vanità e orgoglio sono due concetti ben diversi. Si può essere orgogliosi senza essere vanitosi. L’orgoglio si collega piuttosto all’opinione che abbiamo di noi stessi, la vanità è ciò che desidereremmo fosse l’altrui opinione.” – Jane Austen in Orgoglio e pregiudizio.

Concesio (Brescia) – In occasione del duecentesimo anniversario della morte della scrittrice Jane Austen, l’Associazione Eva organizza una conferenza dal titolo “Una calma appassionata. Jane Austen, a duecento anni dalla morte“, a cura di Sabrina Zanoni.

Jane Austen, nata a Stevenson nel 1775 morta a Winchester nel 1817, è stata una scrittrice britannica, figura di spicco della narrativa preromantica nonché tra le autrici del panorama letterario inglese e mondiale più famose e conosciute.

Tra le sue opere più famose ricordiamo Orgoglio e pregiudizio, Ragione e Sentimento, Persuasione, Emma, e molti altri romanzi di letteratura classica conosciuti e studiati in tutto il mondo.