Padernello, Brescia. Notti che sanno d’estate e di lucciole vibranti sul fossato accolgono la quinta edizione del festival “Padernello Jazzvenerdì 1 e venerdì 8 giugno, due magiche serate di grande jazz in collaborazione con l’associazione Cieli Vibranti e con il sostegno di Ori Martin. Ma nelle serate di musica al maniero, simbolo della Bassa bresciana, si aggiunge una nota in più al pentagramma: la nota della solidarietà. La rassegna nasce infatti in collaborazione con Fondazione ANT, cui sarà devoluta parte degli incassi, a sostegno di un’azione preziosissima per l’assistenza domiciliare gratuita ai malati gravi di tumore.

Grazie al lavoro di 520 professionisti, tra cui 228 medici, e 2.064 volontari, Fondazione Ant assiste dal 1978 in 10 regioni 10mila persone l’anno e 3.400 ogni giorno, dei quali 180 solo nella provincia di Brescia. Come afferma la presidente dott. Raffaella Pannuti “Fondazione ANT è una realtà unica in Italia perché ha avuto la capacità di replicare il progetto in diverse zone, creando un modello di assistenza domiciliare ai sofferenti che garantisce dignità, cure specialistiche e sostegno psicologico”.Ecco il programma:

Venerdì 1 giugno alle 21:15Singing for Frank. Omaggio a Sinatra. Omaggio a Frank Sinatra, nel ventesimo anniversario della morte. Saranno proposti in chiave swing alcuni dei più grandi successi di “The Voice”, da My Way a Fly me to the Moon, da I’ve got you under my skin a New York, New York.

Venerdì 08 giugno alle 21:15 Ragtime Sensation. Nel centocinquantesimo anniversario della nascita, omaggio a Scott Joplin, padre del ragtime e del jazz. Negli arrangiamenti originali di Oscar Del Barba, si respira tutto il fascino di un repertorio di irresistibile energia, da The Maple Leaf Rag alla celeberrima The Entertainer.

Per chi acquista i biglietti possibilità di cenare con uno sconto del 10% presso i ristoranti di Padernello convenzionati: Aquila Rossa, Ristorante La Bianca, Locanda del Vegnot, oppure sconto del 10% per un dopocena presso “La Dispensa”.