Tempo di lettura: 2 minuti

Verona. Festeggia la sua trentesima edizione JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, e lo fa tornando in presenza in fiera a Verona da giovedì 25 a sabato 27 novembre. Dopo il successo dell’edizione completamente digital del 2020, quest’anno i padiglioni della Fiera si ripopolano con una ricca rassegna espositiva e un fitto calendario di appuntamenti e attività, integrati da un articolato palinsesto di proposte online.

La manifestazione, che costituisce un riconosciuto punto di riferimento per giovani, famiglie e operatori, è promossa da Veronafiere e Regione del Veneto in collaborazione con Ministero dell’Istruzione e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, e vede la mediapartnership di Rai Cultura/Rai Scuola.

Saranno 400 le realtà presenti in rassegna, 150 gli appuntamenti culturali nei tre giorni di evento. “Next Generation: orientamento, sostenibilità, digitale” è il titolo che fa da filigrana trasversale all’edizione 2021: al centro i temi della digital and green transition e delle sue ricadute importanti sul versante della formazione. Una scelta che vuole evidenziare come servano non soltanto risorse e tecnologie, ma anche competenze adeguate e una cultura nuova per improntare una ripresa che abbia come suoi cardini la digitalizzazione e lo sviluppo sostenibile.

Virtuale e reale si incontreranno e daranno vita ad un’edizione unica, in grado di coniugare il meglio delle esperienze maturate in trent’anni di fiera. Anche quest’anno la conferma che il Salone è al passo con i tempi, in grado di leggere le necessità dei giovani, così come di restituire un’immagine a 360 gradi della scuola e del mondo del lavoro. Le nuove generazioni sono il nostro futuro, abbiamo il dovere di dar loro tutti gli strumenti possibili affinché valorizzino talenti e passioni, a maggior ragione oggi.

La manifestazione, a partecipazione libera, si svolgerà in presenza e sicurezza grazie al protocollo di prevenzione sanitaria adottato da Veronafiere e con accesso consentito esclusivamente con certificazione verde covid-19 (Green Pass). All’esterno dell’ingresso San Zeno sarà disponibile un punto tamponi, attivo durante tutta la manifestazione (25 e 26 novembre dalle 8.00 alle 17.00, 27 novembre dalle 8.00 alle 15.30), a cui espositori e visitatori potranno accedere liberamente. Maggiori informazioni alla pagina dedicata www.joborienta.net/site/it/visita/ oppure alla sezione del sito dedicata alle “FAQ”.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome