Tempo di lettura: 2 minuti

A volte ritornano. Questo è il caso di Andrea Sipala, che dopo 3 stagioni ritorna a vestire la canotta juvina. Nato il 23 aprile 1995 Sipala è un’ala-pivot di 198 cm per un peso complessivo di 94 kg, e ad inizio stagione ha militato nel Club Jesolo, formazione affrontata dai gigliati nella 2ª giornata.

La sua carriera inizia nel settore giovanile dell’Aquila Trento dove nel 2011-2012 disputa il campionato Under 17 Eccellenza per poi giocare 5 stagioni con la Piani Bolzano con la quale conquista la promozione in serie C1 (l’attuale C Gold ndr) dove ha messo a referto 229 punti in 55 partite con la breve parentesi all’Europa Bolzano, dove ha disputato il campionato di serie C2 (l’attuale C Silver ndr) con la quale colleziona 15 presenze e 119 punti. Nel 2015-2016 esordisce in serie A2 e viene ingaggiato dalla Teate Chieti 1874 con la quale colleziona 10 presenze; mentre l’anno successivo rimane in zona e viene acquistato da Il Globo Isernia con il quale realizza 196 punti in 33 partite nel campionato di serie B.

Nel 2017-2018 passa ai Crabs Rimini e sulla riviera adriatica disputa 32 partite e 182 punti a referto, per poi ricevere la prima chiamata dalla Ju.Vi. Ferraroni Cremona fresca di promozione in serie B e all’ombra del Torrazzo mette a referto 81 punti in 25 partite. La stagione successiva viene acquistato dal Club Jesolo e con la compagine veneziana disputa 20 partite in serie C Gold mettendo a segno 198 punti con in mezzo l’esperienza in terra pugliese con la Virtus Molfetta dove disputa il campionato di serie C Silver e dove mette a segno 118 punti in 14 partite.

Nel suo palmares Sipala può contare la promozione nella scorsa stagione in serie B con Jesolo, società con la quale ha iniziato la corrente stagione, per poi ricevere in questo weekend la chiamata della Ju.Vi. Cremona 1952, con la quale farà il suo esordio nella difficile trasferta sul campo dell’Aurora Desio.