Comacchio, Ferrara. La Befana nella città delle Valli si presenta domenica 5 gennaio, in anticipo, con l’animato corteo “La tamplà ” alle ore 15.30 e poi si produce in una ginnica evoluzione: la befana vola in picchiata dalla Torre dell’Orologio assistita dai pompieri, ore 16.30.

Il 6 di gennaio , invece, la befana si brucia direttamente fra i bagliori dei fuochi d’artificio, nello spettacolo “A van la vacie ai piedi del Trepponti, alle ore 18: uno spettacolo preceduto da una serie di appuntamenti per grandi e piccini. A cura dell’associazione Maresue): alla Manifattura dei Marinati, dalle ore 10 la Befana arriva per la distribuzione delle calze a tutti i bambini/e. E di nuovo in centro nel pomeriggio, dalle ore 15 per la distribuzione gratuita della calza della befana: bevande calde e dolci della tradizione e la merenda, alle ore 17, prima di far fuori la Befana.

In città vale una visita la Manifattura dei Marinati , un museo in vivo, dove ancora oggi, seguendo un regolamento storico, si celebra la lavorazione dell’”Anguilla marinata tradizionale delle Valli di Comacchio” . Il Museo Delta Antico , accolto nel settecentesco Ospedale degli Infermi, presenta la sontuosa arte etrusca e romana, le vicende medievali e racconta della bellezza creata delle antiche genti che popolarono il grande delta del Po.

Il 6 gennaio, alle ore 15, laboratorio dedicato ai più piccoli “I monili degli Antichi”, visita guidata e attività didattica per i piccoli visitatori. La visita alla Casa Museo Remo Brindisi arte e design del ‘900 riserva infine, a Lido di Spina, l’incanto di una collezione di arte moderna a pochi passi dal mare. Senza dimentica le escursioni in barca nelle Valli di Comacchio.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.