Tempo di lettura: 2 minuti

Rivalta (Parma) – Un appuntamento da non mancare quello di sabato 2 e domenica 3 settembre a Rivalta col Rural Festival.

L’edizione 2017, come già le precedenti tre a ingresso libero, è un’occasione imperdibile per grandi e piccini, che avranno modo di vedere con i propri occhi, di sentire con le proprie orecchie e di toccare con le proprie mani (con possibilità di acquisto) ciò che può definirsi “biodiversità agricola”: una realtà multiforme di grande valore, ancora oggi trascurata o ignorata, che rischia di rimanere troppo spesso un’idea astratta.

Il Rural Festival è l’evento che raduna uno accanto all’altro gli agricoltori e allevatori eroici che, con grande fatica e altrettanta passione, ogni giorno lavorano per tutelare e salvare, dall’oblio e dalla generalizzazione, antiche cultivar vegetali e antiche razze animali che, in un passato nemmeno tanto lontano, erano diffuse nelle nostre terre.

Un’opera ardua, silenziosa e paziente, che non di rado risulta poco remunerativa, eppure preziosissima, quella degli uomini e delle donne, oltre quaranta, che hanno tessuto, l’uno accanto all’altro, la rete virtuosa di Rural.

E il Festival, dicevamo, è il momento in cui tutti loro – che hanno le rispettive attività nell’Appennino Emiliano e Toscano – convergono a Rivalta, in un posto unico, come il suggestivo Parco Barboj, per far conoscere il frutto del loro operato: prodotti ricchi di sapore, prodotti doppiamente buoni perché ottenuti seguendo il ritmo delle stagioni, nel rispetto del benessere degli animali, assecondando e non forzando la natura.

Passeggiare al Rural Festival, in entrambi i giorni operativo dalle ore 10 alle ore 19, significa incontrare la biodiversità nei volti, nelle parole di questi agricoltori e allevatori, e assaporarne il gusto autentico, tanto tipico quanto nuovo, attraverso le numerose e variegate bontà esposte, da portar eventualmente anche a casa per una spesa come una volta e inedita al tempo stesso.

Tante le delicatezze genuine da assaggiare e le chicche gastronomiche da comprare. E per chi è ancora in vacanza nel primo weekend di settembre? Nulla è perduto: Rural Festival raddoppia e rilancia con una tappa toscana altrettanto avvincente sabato 16 e domenica 17 settembre a Gaiole in Chianti (Siena).

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *