Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (CR) – Questo è il titolo del comunicato diffuso in questi giorni e riguardante un iniziativa promossa da Comune e Biblioteca di Pescarolo ed Uniti avente un doppio obiettivo in quanto una passeggiata è sempre positiva per la nostra salute e inoltre si farebbe anche per beneficienza.

Si precisa in merito che la camminata, strutturata come andata e ritorno da Pieve Terzagni, non è di carattere competitivo ed è in programma per sabato 26 marzo con ritrovo in piazza Garibaldi alle 14.45 e partenza alle 15. Si precisa inoltre che l’iscrizione è gratuita ed è aperta a tutti avendo un obiettivo di interesse generale.

Sul comunicato si precisa che l’iniziativa è in occasione della Worldwide Endomarch 2022 la marcia mondiale per la consapevolezza sull’endometriosi e in merito ha l’obiettivo di sostenere la raccolta fondi a favore di A.L.I.C.E. (Associazione Lotta Italiana per la consapevolezza sulla malattia). Considerato che il termine “endometriosi” non è tanto comune e anche se oggi Internet fa certamente la sua parte di informazione, da parte nostra riteniamo corretto sia giusto completare l’informazione precisando che si tratta di donazioni che andrebbero all’Associazione per lo studio di una malattia che colpisce il genere femminile e che, se non curata, può portare conseguenze.

E’ certamente positivo il fatto che la malattia sia poco diffusa, però questo influisce negativamente sulla possibilità di approfondire gli studi per le cure della stessa e, per i quali l’impegno finanziario non è mai abbastanza. Il fatto di essere venute a conoscenza di casi sul territorio ci ha portati ad aderire all’iniziativa. E ottenendo anche l’adesione delle varie realtà locali che hanno messo il loro logo sul comunicato. Come d’altra parte, precisano le promotrici, ci eravamo mosse ad esempio con l’organizzazione della Pink Parade e i fondi raccolti in quell’occasione, vennero poi versati alla Fondazione Veronesi, venuti a conoscenza del problema, che tocca anche persone del territorio abbiamo ritenuto corretto promuovere l’iniziativa per dare il nostro contributo, in merito, precisano le stesse chiediamo di partecipare indossando una maglia gialla, per un richiamo al giallo che fa parte del girasole, quale simbolo dell’Associazione.