Tempo di lettura: 3 minuti

“Giallo come il sole. Rosso come il cuore” è il claim della nuova campagna estiva di Avis Regionale Lombardia. Una campagna pensata per ricordare che la donazione di sangue ed emoderivati è di particolare importanza anche durante l’estate! Un’attività di sensibilizzazione alla quale Avis Regionale Lombardia è particolarmente attenta durante tutto l’anno e che ha l’obiettivo di coinvolgere i propri donatori in un’attività che rimane di fondamentale importanza lungo tutti i 12 mesi dell’anno.

“I mesi estivi sono i più critici per quanto riguarda il numero delle donazioni, agosto in particolare. Dobbiamo tuttavia ricordare che trasfusioni, interventi ed emergenze mediche non vanno in vacanza e la richiesta di sangue ed emoderivati è altissima. Abbiamo quindi pensato ad una campagna colorata, dei colori che più ci rappresentano, di grande impatto visivo che porta immediatamente l’attenzione all’appuntamento col dono prima di partire per le ferie.

Abbiamo dato forte rilevanza al colore giallo, che rappresenta il Plasma, ma anche il sole dei mesi estivi, perché ancora oggi purtroppo la donazione di plasma viene poco considerata. Far capire ai nostri donatori – che, ne siamo certi, risponderanno numerosi al nostro appello, come in ogni periodo dell’anno – e a tutti coloro che si avvicinano ad Avis e al mondo della donazione, che donare il plasma è importante quanto donare il sangue, non solo d’estate, è una priorità di Avis Regionale Lombardia” spiega Oscar Bianchi, presidente di AVIS Regionale Lombardia.

Dal plasma infatti è possibile ricavare veri e propri farmaci, anche salvavita, per la cura di numerose malattie ed è una grandissima opportunità terapeutica in caso di epidemie. Ancora oggi il fabbisogno nazionale rende necessario importarne scorte dall’estero, ed è per questo che Avis Regionale Lombardia ha scelto di focalizzare la sua campagna estiva sull’incremento del numero di donazioni e donatori. Una sveglia e un salvagente sono i protagonisti di “Giallo come il sole. Rosso come il cuore”.

La prima come incentivo per ricordarci di prenotare l’appuntamento prima di partire per le ferie, il secondo invece a rappresentazione dell’estate ma anche come metafora della donazione, che ogni giorno salva vite. Ad accompagnare il tutto un monito, che è l’obiettivo della campagna: “prima di partire per le vacanze ricordati di prenotare la donazione”.

Non è tutto: la campagna 2021 sbarca anche sui social, Facebook in particolare. Per l’occasione Avis Regionale Lombardia ha realizzato un motivo da sovrapporre alla propria immagine del profilo in cui ritornano i motivi ricorrenti del sole, della sveglia e del salvagente – rigorosamente di colore giallo – e la dicitura “donazione prenotata”, così che i donatori possano dare il buon esempio ai propri amici e contatti social, perché solo insieme si vince.
La campagna è live sui canali social di Avis Regionale Lombardia e delle Avis Provinciali, sul sito www.avislombardia.it, sui canali social di Regione Lombardia e sui quotidiani locali.

Un gesto di responsabilità e di vicinanza per chi ne ha più bisogno, ma anche un appuntamento emozionante e unico che cambia la nostra vita.

“La campagna estiva vuole sensibilizzare quante più persone possibili al gesto della donazione, sia avvicinando potenziali nuovi donatori al mondo di Avis, sia fidelizzando i soci già iscritti. I nostri donatori sono sempre molto attenti e presenti: la programmazione delle donazioni è costante per tutti i 12 mesi dell’anno, è questo il vero valore.” conclude Oscar Bianchi.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.