Dieci milioni di pezzi e 600 mq di esposizione per la “Città dei Mattoncini”. Ci sarà anche la City più grande del Mondo con i suoi cento metri quadrati.

Dall’11 al 13 maggio prenderà vita a Bagnacavallo, in provincia di Ravenna, un’esposizione pressoché unica a livello internazionale dei “mattoncini” più famosi: 10 milioni di pezzi, 600 metri quadrati di esposizione su un’area complessiva di 10 mila metri quadrati.

Questi in sintesi i numeri, considerevoli, che caratterizzeranno la sesta edizione della “Città dei Mattoncini”. Con questi numeri l’appuntamento di Bagnacavallo si connota come una delle esposizioni più grandi d’Italia che ospiterà la city in assoluto più grande a livello mondiale, con i suoi 100 metri quadrati e oltre 7 milioni di mattoncini.

«Dopo il successo e l’ottimo riscontro di pubblico ottenuto lo scorso anno, abbiamo deciso di innalzare ulteriormente il livello della manifestazione per far diventare Bagnacavallo la capitale italiana del Mattoncino – raccontano Rossano Palleri e Laura Montevecchi, anima e promotori dell’evento -. I tanti espositori e appassionati che abbiamo contattato hanno tutti aderito con entusiasmo al nostro progetto a testimonianza che si tratterà di un appuntamento unico a livello nazionale. Non è detto che le “cose” grandi si possono fare solamente nelle grandi città!».

Non si tratta di una “semplice” esposizione dei mattoncini più famosi al Mondo, i Lego, ma di un vero e proprio festival che per tre giorni animerà l’intera cittadina in provincia di Ravenna, a pochi chilometri dalla rinomata Riviera Romagnola e dalle verdi colline di Faenza.

Saranno 5, infatti, le location all’interno del caratteristico centro storico di Bagnacavallo che ospiteranno l’evento: l’imponente ex Convento di San Francesco, il suggestivo ex mercato coperto (che sarà riaperto proprio per l’occasione), la Chiesa del Suffragio, Palazzo Vecchio e l’ex Circolo Piergiorgio Frassati.

Oltre alla City, saranno in mostra decine di opere e diorami delle serie Star Wars, Technic, Castle e i pezzi unici dei Moc (My Own Creation, creazioni di mattoncini progettate e costruite senza l’ausilio di istruzioni) e altro ancora. Ci sarà anche un’ampia zona ricreativa, 100 metri quadri, con mattoncini per divertirsi a creare e smontare e un parco ludico-ricreativo di 900 metri quadri.

A completamento della parte strettamente dedicata ai Mattoncini, la centrale piazza della Libertà ospiterà (sabato e domenica dalle 15.30 alle 20.30) anche una serie di attività collaterali e d’intrattenimento, fra le quali le dimostrazioni di alcuni sport grazie alla collaborazione di: Fulgur pallavolo Bagnacavallo, A.S.D. Bagnacavallo Calcio, Tennis Academy Bagnacavallo, A.S.D. Baseball Softball Club Godo. Ci sarà, inoltre, la spettacolare esibizione di football freestyle acrobatico con i FOOTWORK Italia.