Tempo di lettura: 1 minuto

Alcune erbe come l’ortica, la malva, la melissa, la menta, la lippia, la salvia, il timo, la maggiorana, l’origano ed altre ancora possono essere seccate in modo da averle a disposizione anche nella stagione invernale.
Altre possono essere conservate sott’olio, sott’aceto o sotto sale.

Da erbe particolarmente ricche di pigmenti, è possibile ottenere dei coloranti naturali che potranno essere impiegati per tingere liquori, sciroppi o per colorare disegni.

Ecco alcuni esempi:

Rosso = Barbabietola, iperico.
Rosa = Iperico, petali di rosa rossa.
Viola = Mirtillo bacche, violette fiore.
Giallo = Zafferano, calendula fiore, curcuma radice, rabarbaro.
Verde = Ortica foglie, spinaci.
Azzurro = Malva fiori, fiordaliso.
Nero = Sambuco e fitolacca bacche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *