Tempo di lettura: 4 minuti

Cremona. Finanziato il progetto presentato dalla FIAB Biciclettando all’interno dell’iniziativa “Bando Cultura partecipata 2018” indetta dal comune di Cremona. Il progetto “La cultura dell’ambiente va in tandem con la disabilità” presentato dalla FIAB Biciclettando, è stato premiato con un cofinanziamento di € 1.450 per un costo totale progetto: € 3.000.

La tutela dell’ambiente non avviene solo attraverso le leggi e i comportamenti responsabili, ma anche tramite la conoscenza delle caratteristiche e delle peculiarità del nostro territorio. Dalle campagne, che racchiudono ancora una straordinaria biodiversità, al grande fiume, via di comunicazione ma anche fonte di sostentamento, l’ambiente cremonese offre tanti spunti utili per valorizzare la ricchezza delle opportunità a disposizione e favorire quindi anche maggiore rispetto e tutela. Il progetto presentato accende i riflettori sulla ricchezza culturale della città, accresce la consapevolezza di essere all’interno di un percorso condiviso, costruisce collaborazioni e favorisce lo scambio di buone idee.

Le azioni previste dal progetto si articolano su tre macro-aree: formazione, sperimentazione, sensibilizzazione. Formazione Realizzazione di due incontri rivolti alla cittadinanza in generale e ai soci FIAB, all’Unione Ciechi Cremona, all’Associazione ASD Atletica-Mente AICS e alle realtà territoriali operanti nell’ambito della disabilità.

Il primo incontro, condotto da un esperto, presso la sede dell’Associazione Fiab, avrà carattere divulgativo ed approfondirà il significato della mobilità dolce in termini di impatto ambientale; il secondo incontro, che verterà sull’apprendimento delle modalità adeguate alla conduzione di un tandem insieme ad una persona con disabilità, sarà gestito da volontari esperti e sarà realizzato sulle strade cittadine con punto di ritrovo e partenza presso l’Ufficio Mobilità Ciclistica di P.zza Roma. Periodo di realizzazione: febbraio – marzo 2018

Sperimentazione Attivazione di 2/3 micro-itinerari cicloturistici dalla città alla campagna utilizzando le piste ciclabili, con punto di ritrovo e partenza in vari quartieri cittadini; mete degli itinerari saranno alcune realtà produttive del territorio; la scoperta dell’ambiente naturale sarà coniugata con quella delle differenti produzioni locali e con eventi artistico-culturali come concerti, spettacoli teatrali, incontri letterari… realizzati nei contesti di volta in volta “esplorati” (a titolo di esempio: Cascina Bredina – degustazione di fragole – spettacolo teatrale; Cascina Bacanèl – percorso botanico – concerto; Cascina Ca’ de’ Alemanni – visita agli animali – incontro letterario;…); periodo di realizzazione: aprile – giugno 2018.

Sensibilizzazione Per favorire proseguo ed implemento del progetto, si prevede un momento di restituzione del percorso – esposizione di immagini, animazioni… in contesti cittadini già strutturati e coerenti con le tematiche del progetto quali, ad esempio, la “Settimana europea della mobilità” in raccordo con la Festa del Volontariato cremonese; periodo di realizzazione: settembre 2018.

Si prevede di promuovere l’iniziativa mediante: diffusione di comunicati stampa e materiali pubblicitari presso i media locali; mediante volantinaggio e affissione di locandine; mediante incontri informativi con referenti del Terzo Settore attraverso il coinvolgimento degli organismi deputati al coordinamento degli stessi quali Cisvol e Forum nonché nei Quartieri cittadini attraverso il raccordo con i Comitati di Quartiere da attivarsi in sinergia con i servizi comunali preposti alla gestione degli stessi.

Elenco e ruoli eventuali partner: Il progetto vede la stretta collaborazione tra FIAB, ente capofila, e le seguenti realtà territoriali: Unione Italiana dei ciechi e ipovedenti; ASD Atletica-Mente AICS; Agropolis Onlus; Futura Onlus; Il Fiocco Onlus; ANFFAS Onlus; Baskin, Associazione Giorgia. Aspetti del progetto in sintonia con: Rigenerazione urbana, centro storico e quartieri, promozione patrimonio artistico e culturale della città, attenzione alla disabilità.

Calendario eventi:

Sabato 17 febbraio incontro di formazione “Dolce Andar” la mobilità dolce per il rispetto dell’ambiente – ore 15.00 presso la Sede di FiabCremona, Via Speciano,2 (Sala Forum) rivolto ai Soci Fiab, all’Unione Ciechi, Associazioni del territorio, cittadinanza tutta.

Sabato 03 marzo incontro di formazione Si può fare…insieme – ore 15.00 presso Ufficio mobilità ciclistica, P.zza Roma rivolto ai Soci Fiab, all’Unione Ciechi, Associazioni del territorio, cittadinanza tutta.

Sabato 10 marzo incontro di sensibilizzazione Si può fare…insieme in Tandem- ore 15.00 presso Ufficio mobilità ciclistica, P.zza Roma rivolto ai Soci Fiab, all’Unione Ciechi, Associazioni del territorio, cittadinanza tutta.

Mercoledì 25 aprile incontro di perimentazione Resistere, Pedalare, Resistere un pic nic in libertà tra musiche e parole – ore 09.00 –  partenza diffusi nei quartieri interessati dal percorso rivolto ai Soci Fiab, all’Unione Ciechi, Associazioni del territorio, cittadinanza tutta.

Sabato 19 maggio Sperimentazione Sapori a Km0 al gusto delle fragole della Cascina Bredina- ore 14,30 – Punti di partenza diffusi nei quartieri interessati dal percorso rivolto ai Soci Fiab, all’Unione Ciechi, Associazioni del territorio, cittadinanza tutta.

Giovedì 12 luglio Sperimentazione – “una città da toccare” apericena artistico ore 18.00 – Punti di partenza diffusi nei quartieri interessati dal percorso rivolto ai Soci Fiab, all’Unione Ciechi, Associazioni del territorio, cittadinanza tutta.

dal 16 al 22 settembre Sensibilizzazione “Cartoline di viaggio” Allestimento di una mostra fotografica- Cittadinanza tutta.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *