Tempo di lettura: 1 minuto

Carissima Anna vorrei che m interpretasse un sogno che faccio ora sovente.

Mi trovo a camminare per strade di montagna, vado su e giù, quando mi trovo ad un bivio, non ricordo da che parte devo girare. Ci sono anche scalinate o discese difficoltose e piccoli burroni in cui scendere con fatica . In genere sono sola o se c’è qualcuno è già avanti e non mi aiuta. Cosa vuol dire?

—————————————-

Risponde Anna Grasso Rossetti, psicologa e grafologa

Paola sogna la VITA: con le sue difficoltà da superare ogni giorno; con la solitudine esistenziale che, comunque, ci assale quando si prova dolore, fisico o meno che sia.

Il DOLORE è nostro. Sì, possono ascoltarci, gli altri; possono cercare parole per renderci meno crudo l’impatto con quello che dobbiamo affrontare: in ogni caso siamo noi e solo noi quelli che dobbiamo superare cime e burroni, nella precarietà dell’andare avanti.

Definirei questo sogno “faticoso”, perché il cervello non riposa, nemmeno di notte. E pare di sentirne il lavorio: come fare per questo o quello degli inghippi? Ce la farò? Da dove trarre forza per continuare? Paola carissima, se le persone che conosco avessero la metà della sua capacità di continuare il cammino, il mondo sarebbe meno problematico.

Nel sogno, nonostante tutto, lei continua a scalare, a scendere – seppur con fatica . Lei continua a percorrere la VIA.
E’ un bell’insegnamento: il suo inconscio le dice che , costi quel che costi, lei ce la farà.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *