Cremona. “La gola”: il tema dell’edizione di quest’anno della festa del torrone a Cremona 9 giorni, da sabato 18 a domenica 26 novembre, per innamorarsi follemente di una città attraverso mille iniziative, spettacoli, eventi ed incontri. L’edizione del 2017 della festa del torrone si prepara ad essere letteralmente la più dolce che mai, ben 9 giorni di festa che trasformeranno Cremona nella capitale nazionale dell’intrattenimento e del dolce star bene.

Il tema, “La gola”, non potrebbe essere più azzeccato di così vista la città della festa, famosa in tutto il mondo sicuramente per il torrone ma che annovera tra le sue eccellenze una cucina ricca e saporitissima. Si dice spesso che chi mangia bene è anche ricco di buonumore, e infatti a Cremona è difficile trovare qualcuno che non sia sorridente e gioviale. Molti saranno quindi gli appuntamenti speciali che esalteranno l’anima golosa e ghiottona di Cremona, che dal dolce al salato non teme confronti con nessun’altra città del mondo. Un vero e proprio girone dantesco, ma nella sua versione paradisiaca.

Obiettivo dell’evento è di superare se stessa e il grande successo degli ultimi anni. Nel 2016 sono state 300mila le presenze in 9 giorni, 70 tonnellate di torrone venduto, oltre 300 pullman arrivati in città, 400 camper da tutta Italia, ristoranti e locali della città assediati dai visitatori. E per farlo punterà su molte conferme ma altrettante novità.

Non mancheranno infatti le costruzioni giganti di torrone, la rievocazione del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti e il Torrone d’oro, ad esempio, ma entreranno anche iniziative di carattere storico, di animazione e intrattenimento. Dal 18 al 26 Novembre, quindi, non perdete l’occasione di venire a Cremona. Le soprese saranno molte, per scoprirle in anteprima basterà seguire La Festa del Torrone su tutti i suoi canali social, in continuo aggiornamento.

Le golosità della festa sono occasione non solo per diventare esperti degustatori del dolce più tipico in tutte le sue creative varianti, ma anche per immergersi tra eventi, musica e spettacoli, nelle meraviglie storico-artistiche della città lombarda e tra le bellezze e tradizioni della Pianura Padana.Da segnalare la mostra dedicata al Genovesino al museo civico Ala Ponzone. 

Dalle Alpi al Mar Adriatico la grande pianura racchiude una ricchezza inestimabile fatta di città antiche, culture vive, sapori autentici. A decorarla, i 9 Comuni del Circuito Città d’Arte, che abbracciano 2 Regioni (Emilia-Romagna e Lombardia) lasciandosi scoprire tra palazzi storici e splendori naturalistici. Tra queste città c’è Cremona, cuore croccante e vivace della Pianura Padana, patria del più prelibato torrone, espressione dell’arte della liuteria, riconosciuta Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, con le sue centinaia di botteghe artigiane, i Musei Civici, il Museo del Violino, le architetture me