Tempo di lettura: < 1 minuto

Valeggio sul Mincio, Verona. Nel dolce paesaggio delle colline moreniche, sorge Valeggio sul Mincio, un paese posto a cavallo di due Regioni; per lingua, tradizioni e memorie storiche appartiene dunque alla cultura lombardo veneta. Edificato insieme alla frazione di Borghetto nei pressi di un antico guado, si trova all’incrocio fra la via d’acqua, costituita dal fiume Mincio, e quella terrestre.

Nel prossimo fine settimana il borgo è invaso dalla tradizionale fiera dell’agricoltura, artigianato, industria, commercio ed enogastronomia. Tre giorni, 6, 7 e 8 luglio di degustazioni e street food, mostre, mercato di artigianato artistico, oggettistica e libri, concerti live, artisti di strada, visite guidate.

La Festa della Panificazione, con gli amici di Ichenhausen e Sankt Johann provenienti dal Tirol con menù tipici ed allegria. Non mancano il folkloristico lunapark e l’atteso spettacolo pirotecnico del lunedì sera. Un appuntamento pensato per famiglie, ragazzi, amici e per la cittadinanza valeggiana, in armonia perfetta fra tradizione e modernità.

Un appuntamento curato dalla Proloco di Valeggio, che grazie all’impegno dei suoi volontari, è da sempre impegnata nell’organizzazione di numerosi eventi tradizionali e folkloristici, ma anche grandi manifestazioni, concerti, rappresentazioni teatrali e spettacoli di intrattenimento.