Le Fucsia sono cespugli o arbusti dai fusti teneri e con fiori penduli molto colorati e decorativi che sbocciano continuamente per un lungo periodo.
Esistono circa 100 specie e innumerevoli varietà e la maggior parte delle piante oggi in commercio sono varietà derivate da varie specie, che sono continuamente incrociate.

Le sue origini sono sudamericane e più precisamente dal Messico, dove cresce ad alberello. In Europa arrivò nel 1700 grazie ai marinai delle navi inglesi, che tornando dall’America meridionale, ne portarono con sé alcuni esemplari.

Le Fucsia fioriscono solo se ricevono molta luce, ma, nei mesi estivi non devono essere esposte direttamente al sole e prediligono una temperatura piuttosto fresca. E’ una pianta che si adatta ai panieri appesi e per bordare i davanzali non esposti direttamente al sole. Crescono bene all’aperto, in giardino o sul terrazzo.

Alcune regole da seguire per mantenere la pianta fiorita a lungo, fino all’autunno inoltrato.

  • Annaffiature equilibrate
    Spesso le piante acquistate perdono quasi subito i fiori e i boccioli, perché non sono annaffiate adeguatamente; il terriccio deve essere mantenuto sempre fresco, soprattutto nelle giornate calde e afose.
  • Cambiare subito il vaso
    Le piante in commercio sono in vendita in vasi troppo piccoli rispetto all’apparato radicale: è meglio travasare la pianta in un vaso con il diametro di circa due cm più grandi e utilizzare un terriccio universale miscelato a torba.
  • Potatura notevole
    Quando saranno caduti tutti i fiori e i boccioli è opportuno effettuare una potatura rilevante per stimolare la fuoriuscita delle nuove gemme.
  • La posizione giusta
    La pianta non va mai esposta in pieno sole, la semiombra è ideale e possibilmente rivolta verso i raggi solari del mattino.

Le piante coltivate in questo periodo possono avere il fogliame ingiallito a causa della mancanza di ferro, perché le ripetute e costanti annaffiature con acqua di rubinetto o di pozzo arricchiscono il terreno di calcare, elemento che neutralizza il ferro indispensabile alla vita della pianta.
Quindi è opportuno somministrare del ferro chelato sciolto nell’acqua delle annaffiature.

La fucsia è considerata sinonimo di grazia e leggiadria, i suoi fiori simboleggiano la cordialità.