Tempo di lettura: 2 minuti

Una piccola idea per questo fine settimana? Presto detto: si va al Parco Matildico di Montalto, a 20 km a sud di Reggio Emilia,nel comune di Vezzano sul Crostolo.

Siamo a circa 400 metri sul livello del mare, fra boschi, prati, ampie radure e laghi naturali che rappresentano la singolarità della zona. Su entrambi i lati del rio Albaretolo che alimenta gli invasi, sono visibili affioramenti di rocce Arenacee, caratteristiche di questo territorio.

La valle si apre verso sud ovest ed è dominata dal colle sul quale sorgeva il Castello di Montalto costruito attorno al 980 d.C, e appartenuto ai Canossa di cui sono visibili la cortina muraria e l’antica cisterna poi adibita a ghiacciaia fino al xv secolo.

Nelle adiacenze è visitabile lo scavo archeologico che ha portato alla luce tre absidi di chiese ricostruite in epoche diverse a fianco del castello.

Il Parco, nato da un’iniziativa privata della famiglia Benassi, e’stato realizzato per la valorizzazione paesaggistica e culturale di questa area di grande interesse storico, nell’assoluto rispetto dell’ambiente.

L’estesa ed eterogenea area del Parco offre incantevoli spettacoli di fioriture che si succedono in funzione delle stagioni.

In queste settimane sono in fiore il  Dente di cane,la Primula, il Corniolo, l’Epatica e le Viole bianche. E ancora l’Erica arborea e l’Olivello Spinoso e il Biancospino. Così come ben 51 specie di splendide Orchidee, tra cui la Insectifera, la Tridentata, la Barlia e la Coronilla.

A maggio arriveranno le fioriture di Nespolo, Ciavardello, Vescicaria che sbocciano insieme alla Salvia al Fiordaliso e al Farfaraccio.

Una visita la merita anche il giardino botanico che riunisce circa 150 specie tra piante officinali medicinali e decorative tra i piu’ ricchi della regione. All’interno anche un frutteto didattico con frutti antichi.

Così come il querceto che caratterizza la maggior parte del territorio del Parco.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *