Brescia – Torna l’invito di Fondazione Brescia Musei a trascorrere insieme momenti speciali nel Museo di Santa Giulia durante il mese più magico dell’anno!

Le feste, o meglio, la festa è diventata il fil rouge di una serie di appuntamenti che ne hanno declinato le diverse e più gioiose sfaccettature. Insoliti itinerari e originali workshop sono occasioni per vivere il Museo insieme ad amici e parenti, riscoprendolo come spazio imprevedibile, ma sempre più accogliente, luogo da ri-scoprire attraverso l’immaginazione , facendone emergere gli aspetti più evocativi ed emozionali.

Durante la grande festa di Yul, che si svolgeva il 21 dicembre, inizio dell’anno germanico, il clan familiare si riuniva presso le tavole imbandite sui tumuli funerari per impregnarsi dell’ hamingia, cioè l’unione inscindibile degli spiriti degli antenati col destino stesso del clan.

La narrazione di tradizioni e credenze permette, nello spazio raccolto della cripta di San Salvatore, di addentrarsi nelle ancora misteriose atmosfere longobarde.