Quarta gara consecutiva e altrettanto seconda trasferta per la Juvi Ferraroni Cremona, che reduce dalla vittoria in terra romagnola sul campo della pericolante Orva Lugo si trasferisce più vicina a casa, e precisamente a Scandiano, dove domenica 17 febbraio alle ore 18 sarà ospite della pericolante Bmr Scandiano Reggio Emilia 2000.

La compagine emiliana dopo 21 giornate ha raccolto 16 punti, frutto di 8 vittorie e 13 sconfitte e si trova a soli 2 punti dalla salvezza diretta. Tra le mura amiche il coach Riccardo Eliantonio in precedenza aveva allenato all’ombra del Torrazzo la Diemme Trade Cremona e in un passato non troppo remoto ha ricoperto il ruolo di vice allenatore prima e di capo allenatore dopo sulla panchina del Gruppo Triboldi, vanta un bilancio di 4 vittorie ottenute con Lugo, Tigers Forlì Cesena, Olginate e Desio e perso invece con Vicenza, Faenza, Crema, Orzinuovi, Padova e Bernareggio.

Nel match di andata svoltosi al PalaRadi i ragazzi di coach Brotto si imposero nettamente con il punteggio finale di 86 a 56, in una gara a senso unico dominata in lungo ed in largo dagli amaranto-oro. Dopo 21 turni Scandiano segna una media di 67.5 punti ma ne subisce 71.9; inoltre durante il mercato di “riparazione” sono giunti in terra reggiana l’esperto playmaker classe 1993 Gianluca Marchetti, che ha giocato una stagione sotto il Torrazzo alla Vanoli e l’esperta guardia classe 1991 Daniele Mastrangelo prelevato da Nardò. Hanno preso il posto dei partenti Maccaferri accasatosi alla Virtus Siena nel girone A di serie B, Juan Carlos Canelo emigrato sempre in serie B a Teramo, e del giovane Campori che rimarrà fermo sino a fine stagione, perché gravemente infortunato al tendine d’Achille.

A livello individuale il primo marcatore della squadra è la guardia-ala Bertocco al momento 22° in classifica con una media di 11.9 punti, poi troviamo 26° Germani mp 11.2, 45° Gatto mp 10.3, 62° Canelo mp 10.7 che come detto nel corso della stagione si è trasferito a Teramo, 102° Crusca mp 7.2, 110° Zampogna mp 5.6, 117° Graziani mp 4.7, 122° Maccaferri mp 10.6 che anche lui ha lasciato la squadra nel girone di andata con destinazione Virtus Siena, 125° Marchetti mp 9.8, 142° Mastrangelo mp 13.3, 170°  Campori mp 1.4, 186° Garofoli mp 0.3 ed infine 194° Piccinini mp 0.8.

Tra i giocatori più importanti troviamo il capitano Germani bandiera della squadra, poi come detto gli esperti Marchetti, Mastrangelo e Garofoli ed infine i giovani Gatto, migliore realizzatore la scorsa settimana nel match esterno sul campo di Crema lo scorso anno a Lugo di Romagna, Crusca, ex Ortona e Zampogna in doppio tesseramento dalla Pallacanestro Reggiana di serie A1 con la quale hanno un ottimo rapporto e dalla quale provengono anche alcuni giovani.

PALAREGNANI (SCANDIANO ORE 18)
B.M.R. SCANDIANO REGGIO EMILIA 2000: 4 Piccinini, 5 Zampogna, 6 Mastrangelo, 8 Graziani, 10 Bertocco, 11 Gatto, 12 Crusca, 14 Marchetti, 16 Caiti, 18 Germani, 19 Garofoli. All.: Eliantonio.
JUVI FERRARONI CREMONA: 6 Bona, 7 Manini, 8 Ndiaye, 11 Belloni, 12 Vacchelli, 16 Veronesi, 20 Cusinato, 23 Esposito, 34 Perotti, 47 Speronello, 71 Contini, 88 Valenti. All.: Brotto.
ARBITRI: Pietrobon di Roncade (TV) e Castello di Vicenza.