Cremona – Una Ju.Vi.Ferraroni versione Penelope fa e disfa la propria tela e viene superata in casa dalla vice capolista Tenuta Belcorvo Rucker San Vendemiano che si impone al PalaRadi con il punteggio finale di 61 a 71, dopo un tempo supplementare.

Per questa gara coach Brotto recupera l’infortunato Belloni ma deve rinunciare ad Esposito e schiera lo starting five composto da Guaccio, Mei, Bona, Petrosino e Ndiaye; mentre dall’altra parte coach Mian deve rinunciare allo squalificato Tassinari, recuperando però Ricci anch’egli appiedato dal Giudice Sportivo, e risponde con Ricci, Vedovato, Preti, Toniato e Durante.

La gara vede una partenza a razzo degli juvini che sull’asse Mei-Bona si invola sul 7 a zero dopo 4′ di gioco, costringendo coach Mian al time out. Alla ripresa del gioco Vedovato sblocca i trevigiani, ma la Ferraroni è carica più che mai e trascinata da Bona arriva in un paio di occasioni a toccare le 11 lunghezze di vantaggio e di chiudere il quarto iniziale sul risultato di 21 a 10.

Nel 2° periodo è ancora Bona il protagonista ed il n.6 amaranto-oro spinge la Ferraroni sul 26 ad 11 al 14′, poi a questo punto i cremonesi si inceppano e San Vendemiano ne approfitta per recuperare punto su punto e Durante al 19′ riporta i suoi a -2, ma sul capovolgimento di fronte Bona con un gioco da 3 punti manda le squadre all’intervallo sul risultato di 33 a 28.

Al rientro dagli spogliatoi altro black-out cremonese e San Vendemiano con Toniato, Vedovato e Durante pareggia i conti a quota 33 al 22′, poi leggeri vantaggi interni sino al termine con Jerkovic che a fil di sirena chiude la 3ªfrazione sul punteggio di 50 a 41.

Nell’ultimo quarto coach Brotto perde subito Bona per infortunio ma i cremonesi non sono ancora sazi e grazie a 2 triple consecutive di Mei si riportano a +15 sul punteggio di 56 a 41 al 32′, costringendo coach Mian al time out riparatore. Al rientro in campo la Ferraroni si inceppa ancora una volta e negli ultimi 8′ segna la miseria di soli 3 punti; dall’altra parte la Tenuta Belcorvo ne approfitta e trascinata da Durante pareggia i conti a quota 59 a 4” dalla fine, costringendo coach Brotto al time out. Al rientro in campo la Ferraroni non riesce a realizzare ed il verdetto è rimandato all’overtime.

Nell’extra time continua il momento no dei padroni di casa ed i trevigiani ne approfittano per piazzare l’allungo decisivo con l’Mvp Durante che spinge gli ospiti a +8 sul 59 a 67, ma sul capovolgimento di fronte Guaccio tiene in vita i cremonesi ma poco dopo capitan Vacchelli viene sanzionato con un fallo tecnico e Ricci mette la parola fine piazzando un positivo e decisivo 4 su 5 dalla lunetta chiudendo il match sul punteggio di 61 a 71.

JU.VI.FERRARONI CREMONA-TENUTA BELCORVO RUCKER SAN VENDEMIANO 61-71
PARZIALI: 21-10, 33-28, 50-41, 59-59
JU.VI.FERRARONI CREMONA: Milovanovikj n.e., Valenti, Mei 12, Bona 24, Vacchelli, Petrosino 6, Belloni, Ndiaye 5, Manini, Guaccio 9, Jerkovic 5. All.: Brotto.
Uscito per 5 falli: Petrosino 43′, fallo tecnico a Vacchelli 44′, infortunio a Bona nel 4°quarto non è più rientrato.
TENUTA BELCORVO RUCKER SAN VENDEMIANO: Ricci 14, Vedovato 6, Preti 8, Toniato 7, Tognacci 2, Rossetto, Gatto 8, Durante 26, Grgurovic n.e., Minincleri n.e. All.: Mian.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Barilani e Rubera di Roma.