Tempo di lettura: < 1 minuto

Al Parco Nazionale dello Stelvio numerose sono le specie di alberi che offrono il loro colorato foliage autunnale: Larice, Frassino, Pioppo Tremulo, Betulla e Sorbo degli Uccellatori.

Ma ciò che rende unico questo spettacolo, tra settembre ed ottobre, è il suggestivo bramito del cervo: il canto d’amore che si sente echeggiare nei boschi della Val Zebrù, ai piedi del massiccio Ortles-Cevedale.

Sono numerosissime le colonie di cervi che popolano queste aree del parco e così, ogni anno in autunno, è facile imbattersi nell’ascolto dell’emozionante verso dei cervi maschi.

Il cervo che con il proprio verso riesce ad intimorire maggiormente i suoi sfidanti ha la possibilità di rivendicare la priorità sulla scelta delle femmine rispetto agli altri pretendenti. Nel caso in cui il bramito non dovesse bastare nello spaventare i rivali, i contendenti sono pronti ad “incrociare” i loro palchi spingendosi con forza nel tentativo di far cedere l’avversario.
Per informazioni sulle escursioni organizzate da Bormio Turismo.