Malcesine, Verona. Sul lago di Garda i catamarani sanno anche volare! E’ vela spettacolo alladal 7 al 10 luglio a Malcesine. 10 equipaggi partecipano al GC32 Malcesine Cup. Tra essi personaggi molto importanti che sapranno regalare, grazie a tecnica, ingegneria, tattica,  miglior forma fisica,  momenti molto emozionanti che solo questa nuova tendenza nella vela, il foiling, sa dare.GC32 Tour (1)

Tra essi 5 olimpionici, 5 che hanno partecipato all’American’s Cup, il vincitore della Volvo Ocean Race, il vincitore in solitaria delle  Route du Rhum, il vincitore della Transat Jacques Vabre, il vincitore della Solitaire du Figaro, tutti insieme a Malcesine. Autentico divertimento tra regate all’ultimo respiro, una full immersion di sport e tecnologia all’insegna dell’innovazione.

I catamarani da 10 metri di lunghezza e 6 metri di larghezza con i loro foil  a forma di Elle  volano letteralmente sull’acqua e sono in grado di raggiungere una velocità superiore a 39 nodi. Più piccoli di quelli usati nella Coppa America, sono il futuro della vela, perfetti per i più grandi talenti della Coppa America.GC32 Tour (2)

E per i giovani come l’attesissimo Pierre Casiraghi con il suo nuovo catamarano foil Malizia, portacolori dello Yacht Club di Monaco. Il Malcesine Gc32 Cup, vede  Frank Cammas e il suo Team Norauto in cima alla classifica perché ha vinto la prima tappa a Riva del Garda,  Team Tilt che detiene il record di velocità con 39,7 nodi  che è secondo in classifica, il Team Armin Strom Sailing Team che è terzo classificato. Il Tour di questa tappa italiana di Malcesine promette di essere un evento velistico davvero spettacolare per gli spettatori e per gli equipaggi.

Per maggiori informazioni visitate: www.gc32racing.com

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome