Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello, Brescia. Fotografi, fotoamatori o semplicemente appassionati: udite! Udite! Domenica 27 maggio lo splendido maniero quattrocentesco di Padernello nella Bassa Bresciana abbassa il ponte levatoio  per dare il via alla Maratona Fotografica 2018, la prima tappa di un concorso fotografico digitale, con 4 temi da sviluppare che saranno svelati solo all’ultimo momento.

La Maratona Fotografica 2018 ha scelto uno degli scorci più emozionanti e ammalianti della pianura bresciana, uno scenario privilegiato, con affascinanti scorci e prospettive, intriganti ambienti ricchi di storie di diverse epoche, di arte e di cultura.

Il Castello di Padernello, a cui si accede tramite l’originale ponte levatoio che da secoli attraversa il fossato, sarà il protagonista degli scatti di una maratona che per 6 ore vedrà impegnati tanti fotografi e appassionati, i quali con le loro reflex o i loro smartphone, si cimenteranno nello sviluppo di 4 temi, svelati solo prima dell’inizio della gara fotografica.

Al termine dell’avvincente concorso dedicato alle fotografie digitali, ogni partecipante dovrà consegnare massimo 4 foto, una per ogni tema. E per ogni tappa verrà decretato un vincitore per ciascun argomento. Le immagini più belle diventeranno parte di una mostra aperta al pubblico e pubblicate sul sito www.maratonafotograficabrescia.it

Alle 10 del mattino è prevista la registrazione dei partecipanti al prezzo di 10 euro. Alle 11 comincerà la maratona che vedrà il Castello di Padernello ad uso esclusivo dei fotografi, fino alle 14.30. Chi vorrà, potrà avere un lunch box con panino e bibita per il pranzo.

L’evento al Castello di Padernello è la prima delle 3 tappe della Maratona fotografica, che il 10 giugno si svolgerà al Franciacorta Summer Festival e il 16 settembre a Brescia. Quanti vogliono prendere parte a tutti gli eventi possono farlo anche attraverso le pre-iscrizioni online al prezzo complessivo di 27 euro. I minorenni partecipano gratuitamente. E non sono previste pre-iscrizioni per le singole tappe.

La Maratona fotografica è organizzata dall’associazione Officina Futuro di Brescia in collaborazione con il “Museo Nazionale della Fotografia di Brescia” e la partecipazione del blog fotografico “Tickle Frame” in collaborazione con la Fondazione Castello di padernello.La prima Maratona Fotografica si è svolta a New York negli anni ottanta. Si tratta di un concorso fotografico in cui i partecipanti, in un lasso di tempo ben definito, devono interpretare i temi assegnati realizzando fotografie seguendo la propria creatività. Le immagini devono essere consegnate il giorno stesso per valutare innanzitutto l’estemporaneità delle riprese. Dopo il successo in altre città d’Italia come Torino, Venezia e Ferrara, anche a Brescia la formula è stata di grande impatto.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *