Tempo di lettura: 3 minuti

Cremona – Grazie ad una tripla di Andrea Leone a 22” e 6/10 dalla fine la Mg.K.Vis Piadena si aggiudica l’atteso derby in casa della Juvi Ferraroni Cremona superando i locali con il punteggio finale di 75 a 76, al termine di una bella partita giocata davanti a 500 persone.

Per questa gara coach Brotto schiera lo starting five composto das Bona, Belloni, Veronesi, Petrosino ed Esposito; mentre dall’altra parte coach Tritto è costretto a rinunciare all’infortunato Giovara e risponde con Leone, Tinsley, Vignali, Olivieri e Corno.

La gara dopo un inizio equilibrato vede il primo mini allungo cremonese al 5′ sul punteggio di 11 a 4 con Veronesi, poi la Mg.K.Vis nel giro di pochi minuti piazza un parziale di 0 a 9 e Leone opera il sorpasso sull’11 a 13. Da qui in poi si procede punto a punto sino ai secondi finali e De Ros con un gioco da 3 punti chiude i primi 10′ sul risultato di 16 a 18.

Nel 2° periodo buon inizio dei casalaschi che con Dal Maso si involano sul 16 a 22 al 12′, poi a questo punto gli ospiti si inceppano in attacco e la Ferraroni con una tripla di Belloni opera il sorpasso sul 23 a 22 al 14′, ma i cremonesi non sono ancora sazi e poco dopo Petrosino ed Esposito con una tripla spingono gli amaranto oro sul 28 a 22, costringendo coach Tritto al time out riparatore.

Nella seconda parte di gara continua il magic moment locale e grazie a 2 tiri liberi di Bona la Ferraroni vola al massimo vantaggio della serata sul 44 a 26, ma nel finale Corno e capitan Olivieri piazzano un minibreak di 0 a 6, andando all’intervallo sul punteggio di 44 a 32.

Al rientro dagli spogliatoi continua il buon momento della squadra di casa che al 26′ è a +10 sul 52 a 42, ma nel finale la reazione della Mg.K.Vis, trascinata dalle triple dell’Mvp Corno (alla fine saranno 31 punti per il n.17 piadenese), 4 triple su altrettanti tentativi, riporta il match in perfetta parità a quota 55 al 30′.

Negli ultimi 10′ la gara è sostanzialmente equilibrata con Corno che piazza l’ennesima tripla e spinge la Mg.K.Vis a +5 sul 64 a 69 al 37′, ma la Ferraroni non è da meno e poco dopo Veronesi da 3 punti e Belloni riportano il match in perfetta parità a quota 69. Nel finale 2 triple di Bona intervallate da un piazzato di Lorenzetti riportano avanti la Ferraroni sul 75 a 71 a poco più di un minuto dal termine, ma negli ultimi 60” si scatena Leone che sino a quel momento anomino e gravato dai falli piazza 5 punti consecutivi e a 22” e 6/10 dalla fine realizza la tripla del nuovo vantaggio ospite sul punteggio di 75 a 76, costringendo coach Brotto al time out. Al rientro in campo la Ferraroni tiene palla sino agli ultimi secondi e Boccasavia spara la tripla della possibile vittoria ma la palla rimbalza sul ferro ed il rimbalzo premia la squadra ospite che esce vincitrice dalla bolgia del PalaRadi. Mattatore della serata Alessandro Corno (Mg.K.Vis Piadena) autore di 31 punti con 3 su 5 da 2 punti, 7 su 12 da 3 punti e 4 su 4 dalla lunetta; mentre per la compagine juvina non sono bastati i 21 punti del solito Bona.

JU.VI.FERRARONI CREMONA-MG.K.VIS PIADENA 75-76
PARZIALI: 16-18, 44-32, 55-55
JU.VI. FERRARONI CREMONA: Milovanovikj n.e., Bona 21, Manini, Ndiaye 2, Lazzeri n.e., Belloni 8, Vacchelli 3, Veronesi 13, Petrosino 12, Boccasavia, Esposito 10, Valenti 6. All.: Brotto.
Nessuno uscito per 5 falli.
MG.K.VIS PIADENA: Leone 9, De Ros 11, Trevisi n.e., Tinsley 5, Lorenzetti 6, Giovara n.e., Sereni, Vignali 2, Olivieri 10, Corno 31, Piazza n.e., Dal Maso 2. All.: Tritto.
Uscito per 5 falli: Lorenzetti 39′ (75-71), fallo tecnico di squadra 24′ (47-40).
ARBITRI: Grappasonno di Lanciano (CH) e Paglialunga di Fabriano (AN).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *