Tempo di lettura: 2 minuti

Ospitaletto (Brescia) – Sabato 20 gennaio alle ore 15.30 presso la sala polifunzionale di Ospitaletto, si terrà il convegno “Narrazione come cura – La consapevolezza, la memoria per il benessere della famiglia“, a cura della dott.ssa Cinzia Grasso, psicologo-psicoterapeuta presso i Spedali Civili di Brescia, con Enrica Terzi, autrice del libro “Due Principi su misura”, storia di due adozioni, una nazionali e una internazionale.
L’evento è organizzato dall’associazione “Il Nuovo Nido” in collaborazione con l’associazione “Le Radici e le Ali“.

La speciale genitorialità che nasce con l’adozione: il cammino è lungo e il percorso è pieno di difficoltà e dolorose scoperte, ma l’amore sana tutte le sofferenze. L’arrivo di un figlio nato dal cuore, cioè voluto e profondamente amato, e amato due volte, cancella ogni ferita per far posto alla gioia.

Per una corretta preparazione dell’incontro è consigliato confermare la propria presenza (tramite mail o telefono). Ingresso gratuito e aperto a tutti.
Ci sarà uno spazio dedicato ai bambini con baby-sitter.

————————————————————————————————————————–

Associazione “Il nuovo nido”: Siamo un gruppo di famiglie adottive di Brescia e Bergamo che da tempo sta cercando un punto di aggregazione con altre famiglie adottive, già formate o future. Alcuni di noi hanno già abbracciato i propri figli, altri ne sentono la presenza e ne hanno una foto, altri ancora ne conoscono solo il paese di provenienza. Ciò che ci accomuna è il desiderio, unito al sentito bisogno, di confrontarci e condividere esperienze, emozioni e speranze di questo lungo e tortuoso cammino adottivo.
Abbiamo creato l’associazione “Il Nuovo Nido” con i seguenti scopi:

  • Diffondere la cultura dell’Adozione e della genitorialità;
  • Promuovere e tutelare la maternità e la paternità responsabile;
  • Supportare le famiglie che intendono adottare e le famiglie adottive;
  • Favorire l’inserimento dei bambini adottivi nel contesto socio culturale in cui vivono;
  • Promuovere e tutelare i diritti dei bambini e della famiglia;
  • Realizzare progetti di beneficenza e solidarietà sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *