Tempo di lettura: 2 minuti

Il comune di Borgo San Giacomo (Brescia) e il consiglio di frazione di Acqualunga con i volontari della frazione propongono: “La notte della cicala“, venerdi 20 luglio, a cui seguirà, sabato 21, nella bella piazzetta del paese, la festa patronale di S. Maria Maddalena.

Un’offerta variegata quella che vede per il primo appuntamento un rendez-vous all’insegna della miglior musica cantautorale che ci proporrà la voce di Valentina Gabanetti accompagnata da tre musicisti d’eccezione, suggestioni retrò per cuori spalancati alla malinconia.

Per quanti lo desiderano sarà possibile cenare prenotando un menù a scelta tra le due opzioni offerte. Divertimento assicurato con la tradizionale ruota della fortuna e karaoke fino a tarda serata.

A far da cornice alla notte magica di venerdi il Parco del Palazzo Della Volta, un parco freschissimo pieno di cicale allegre di giorno, e di stelle e musica amata di notte; e se solo la location non bastasse…un mangiafuoco uscito per l’occasione dal mondo delle fiabe illuminera’ la notte dell’anno.

Alle ore 22.00 sul palco salirà la bravissima cantante manerbiese Valentina Gabanetti, che eseguirà tanti celeleberrimi pezzi anni ’70 e dintorni, di quelli che conosciamo tutti e che sono nel nostro cuore, da Mina a Nada passando per Tenco e perchè no dal palco del Piper.

Valentina sarà accompagnata da un gruppo di ottimi musicisti: Lorenzo Lama alla chitarra, Fausto Ongarini al basso e Francesco Zazzà Mondini alla batteria.

Ad aprirci le porte alla notte, un amico che già l’anno scorso vi aveva portati da noi, Lui, l’uomo che vi ha fatti ballare la migliore perdizione, negli anni migliori, nella Bassa migliore, quella fatta come solo lui la sa fare, dj set Mojo 432 HZ by Luigi Voltolini alias Volto di Marja (take it easy), & Loop Looper friend.

Parte curiosa e rilevante: gli accoglienti spazi del già museo ornitologico dedicato a “Serafino Fiamenghi”, presso la piazzetta di Acqualunga, accolgono la collezione che porterà in mostra un’ampia selezione di oggetti appartenti al migliore mondo contadino che fu, gentilmente prestati per l’occasione da Mino Micheli & famiglia. Durante la serata e anche per tutta la durata della festa della Maddalena, il giorno seguente, sarà possibile visitarla.

Se volete portatevi la stuoia per il parco, ma quello che non potete proprio dimenticare è la voglia di passare una serata “diversa”. E’ vero, l’estate si caratterizza per l’ampia offerta di sollazzo che offre, ma voi per una sera scegliete questa, non ve ne pentirete, è una promessa …

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *