Cremona. “La Pedagogia del Sé Operativo” è il titolo del volume rivolto a educatori ed educatrici di bambini in età evolutiva che frequentano ambiti scolastici e sportivi, ad opera di Mauro Bonali e Lina Stefanini, ricercatori della Bussola della Mente Funzionale, un’associazione scientifico-culturale che opera in contesti scolastici e sportivi. L’associazione ha il sostegno di Cassa Padana.

L’indirizzo di ricerca del sodalizio è caratterizzato dallo studio, approfondimento, sperimentazione e ricerca in ambito educativo. Il tavolo tecnico elabora strategie pedagogiche e proposte operative che trasmette attraverso percorsi formativi.

Il volume, fresco di stampa, verrà presentato in questi giorni, 8 e 9 febbraio, al convegno “Psicologia e Scuola”, in programma a Milano presso l’università Cattolica del Sacro Cuore.

Nel volume viene proposto un metodo che ha lo scopo di permettere al bambino di attivare, dare ordine e reclutare, attraverso l’attenzione orientata, le funzioni mentali adatte alle richieste ambientali nei momenti di apprendimento e di adattamento situazionale, ottenendo così un “corpo intelligente” capace di adattarsi alle diverse situazioni, in grado di acquisire e poi utilizzare competenze semplici e complesse.

Il sistema nervoso umano è plastico, cioè in grado di modificare la propria struttura e la propria funzionalità in rapporto alle esperienze ambientali. Alla base dei comportamenti c’è l’azione finalizzata: la funzionalità cognitivo-motoria permette di “leggere” le situazioni ambientali e noi stessi nelle situazioni, di comprendere, rappresentare la realtà e compiere scelte; il corpo è così espressione della mente. È necessario, quindi, comprendere come alla base del pensiero e del linguaggio vi sia l’agire. I linguaggi simbolici, se generati dall’a¬zione, permettono di acquisire e dominare i concetti.

Mauro Bonali, laureato in Scienze motorie e dello sport, è docente di Età evolutiva e di sport di squadra (calcio) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Mi¬lano, docente presso il CONI Regionale della Lombardia, autore di progetti educativi in ambito scolastico e sportivo. Sulle tematiche della interazione corpo/mente e sull’edu¬cazione alle attività motorie e sportive ha pubblicato un volume, La bussola della men¬te funzionale (Led, Milano 2015), e numerosi articoli su riviste scientifiche.

Lina Stefanini, laureata in Pedagogia e in Sociologia presso l’Università degli Studi di Parma, è pedagogista nel servizio di Politiche educative nel Comune di Cremo¬na, docente presso il CONI Regionale della Lombardia e autrice di progetti educativi in ambito scolastico e sportivo. Ha pubblicato, insieme a Mauro Bonali e Alessandro An¬tonietti, il volume La bussola della mente funzionale (Led, Milano 2015) e numerosi ar¬ticoli su riviste scientifiche.