Tempo di lettura: 2 minuti

Comacchio, Ferrara. Per un’Epifania diversa dal solito, la meta ideale è Comacchio. Una gita alla suggestiva cittadina sull’acqua, immersa nel Parco del Delta del Po. Per l’Epifania è un concentrato di eventi speciali da vivere tra i ponti dai contorni illuminati, canali scintillanti e palazzi storici che decorano la città. I Re Magi arrivano ai presepi sotto i ponti scenografici del centro storico, raggiunti dai personaggi della Natività a bordo delle barchette che navigano i solchi d’acqua, offrendo uno spettacolo esclusivo. Si possono trovare tra l’imponente Trepponti, il Ponte degli Sbirri e gli altri che impreziosiscono le vie d’acqua sino al 10 gennaio.comacchio 2

Con “Avan la vacie- festa della Befana” Comacchio festeggia l’Epifania con animazione in piazza, spettacoli, musica e tante calze per tutti i bambini. Gran finale con spettacolo piromusicale e la Befana che vola in cielo salutando tutti. Si inizia già nella serata di martedì 5 gennaio per aprire gli eventi che coinvolgeranno l’intera giornata di mercoledì 6, l’ultima festa del Natale, per un inizio anno di buon auspicio, con un finale pirotecnico.

Richiamo alle origini di Comacchio con la “Tamplà” ; dopo tanti anni si riproporre la tradizionale marcia delle befane con i costumi classici, dove i cittadini comacchiesi sfileranno per le vie del centro storico intonando la ormai nota canzone comacchiese “A van la vacie” coinvolgendo tutti i passanti a ritmo di tamburi fatti di vecchi bidoni di pittura, pentole, latte ecc…comacchio 3

Per una visione speciale del centro storico di Comacchio, ci si può imbarcare da via Pescheria partecipando ad escursioni in batana, la tipica barca, nei canali per “Comacchio vista dall’acqua”. Inoltre ci sono sempre le escursioni previste nelle Valli di Comacchio, alla scoperta dei tradizionali casoni da pesca, espressione dell’anima marinara di questa località, e nella natura selvaggia del Parco del Delta del Po, fra specchi d’acqua, isole e tante specie di animali.avanlavacie4_large

Il programma:

Martedì 5 Gennaio

Centro storico – dalle ore 16:00
La Tamplà – Tradizionale marcia delle Befane che sfilano lungo i canali cantando a ritmo di tamburi fatti di pentole, bidoni e latte
a cura dell’Associazione Marasue

Antica Pescheria – dalle ore 17:00
Gioca Befana – Laboratori ludici per bambini e ragazzi
a cura dell’Associazione Marasue

Mercoledì 6 Gennaio

Piazza Folegatti dalle 10:00 alle 19:00
Mercatino della Befana – Mercatino dell’ingegno, attività artistiche e artigianato, giochi usati, ceramiche, libri, fumetti e altro ancora.
a cura di ASCOM

Torre dell’Orologio – dalle ore 11:00
La Befana dei Pompieri – Calata dalla Torre

Centro storico – dalle ore 15:00
Distribuzione gratuita della calza della befana a tutti i bambini

Torre dell’Orologio – via E. Fogli – dalle ore 16:00 alle 19:00
AVIS in piazza – Distribuzione gratuita di ciambella, vin brulè e cioccolato caldo
a cura dell’AVIS di Comacchio

Trepponti – dalle ore 18:00
Avan la vecie – Festa della Befana
Gran finale con la Befana che saluta tutti i bambini tra musica e balli in un meraviglioso ed esaltante spettacolo piro-teatrale.
a cura dell’Associazione Marasue

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *