Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Per il G.S. Pescarolo, un pezzetto alla volta, i responsabili della società stanno completando la rosa dei tecnici che nei vari settori seguiranno le squadre per la stagione 2017/2018.

Nella serata di lunedì 5 giugno si è svolta presso il campo sportivo la presentazione del tecnico che seguirà per la prossima annata scuola calcio e pulcini che andrà a sostituire il sig. Bonomi, mentre è stata confermata la continuità del rapporto avviato con l’allenatore Rampi per la squadra juniores.

All’incontro sono stati invitati anche esponenti delle realtà locali che con il loro aiuto permettono al G.S. Pescarolo di continuare nell’attività e rappresentate rispettivamente per l’A.C. dal consigliere Calcina Emanuele, per l’AVIS da Mariani Claudio e il consigliere Ferrari Angelo, per la Pro Loco dal Presidente Dondi Claudio. Per il G.S. erano presenti il Presidente Tenca Mauro e il D.T. Attilio Galetti per la parte tecnica.

E’ stata una scelta non facile perché si è voluto puntare su scelte qualitativamente valide“, ha precisato il D.S. Scodes, passando poi a presentare il nuovo responsabile tecnico che seguirà scuola calcio e pulcini per la stagione 2017/2018 nella persona di Alberto Massera, residente a Cremona, classe 1996, ha fatto le sue esperienze sui campi della Baldesio e del Corona.

Attualmente il suo impegno maggiore è presso la società Feralpi di Salò, responsabile della sezione di Brescia. Suo collaboratore sarà Giorgio Bertasi, figura di riferimento da anni, nell’attività di base dell’U.S.Cremonese.

Sono stato contattato ed ho accettato avendo capito di essere di fronte ad un importate progetto, per ricavare dal piccolo un qualcosa di grande“, afferma Alberto Massera. Lo stesso ha subito avviato un contatto diretto con i genitori e i bambini presenti all’incontro, con un’elencazione di pochi ma chiari punti di riferimento.

L’attività inizierà il primo di settembre. Comunque prima di quel momento – ha precisato Massera – ci ritroveremo per definire gli ultimi particolari“.

L’incontro si è chiuso con la foto ricordo di un importante momento della società rossoblù.