Tempo di lettura: 4 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Momenti di allegria e di grandi emozioni si sono succeduti in questi giorni, con il coinvolgimento di insegnanti, alunni e genitori, per celebrare la fine dell’anno scolastico della scuola primaria di Pescarolo ed Uniti.

Particolarmente coinvolti gli alunni della classe quinta a chiusura di questo importante ciclo che con l’inizio del nuovo anno scolastico, li porterà ad una nuova avventura. Per loro più che comprensibili i pianti per un saluto a amici e insegnati con i quali hanno trascorso questi bellissimi cinque anni.

Tra le varie iniziative di fine anno, molto bello è risultato essere lo spettacolo dal titolo “La leggenda dell’arcobaleno” rappresentato dagli alunni nella serata di venerdì 7 giugno presso il Teatro Gonzaga di Ostiano.

La trama. Un’ antica leggenda racconta la storia di sette bellissime farfalle, ognuna di un colore diverso, che danzavano sempre insieme, unite da grande affetto e deal senso dell’avventura che un giorno le trasformò, legandole per sempre.

Un coloratissimo spettacolo teatrale e musicale sull’amicizia, la pace e la solidarietà. Una favola piena di tenerezza, fantasia e simpatici personaggi, che ha raccolto tanti applausi dal numeroso pubblico presente in quel piccolo gioiello del teatro Gonzaga.

Un lavoro non da poco per tutti gli insegnati che è stato guidato dall’instancabile maestro Alberto con la collaborazione di tutte le insegnanti, del maestro Zanetti per la parte musicale e del maestro Alfonso per la parte artistica.

Nel complesso, un particolare risalto hanno avuto le tradizioni e le bellezze del territorio, dal locale Carnevale, alle “3 T” di Cremona, al violino e ai personaggi che rappresentano nel mondo, attraverso la musica, il nome della nostra bellissima Cremona.

La rappresentazione era legata all’iniziativa della borsa di studio promossa dalla Sezione AUSER “L.Maffezzoni” coadiuvata dalla dott.ssa Caterina Gozzoli e che, durante l’anno, ha coinvolto insegnanti e alunni nella stesura di un tema sui valori in essa rappresentati. Così al termine dello spettacolo è toccato al Presidente dell’Associazione Becchi e alla dott.ssa Gozzoli salire sul palco per ringraziare insegnanti e alunni per l’importante lavoro e procedere all’assegnazione delle borse di studio rispettivamente a Aymen Boudriga per la classe 3ª, Federico Girmena per la classe 4ª e Harman(do) Singh per la classe 5ª.

Fuori dal contesto della serata anche la sezione Avis di Pescarolo ed Uniti, portatrice di valori riguardanti la solidarietà e rappresentata dal Vice Mariani Claudio e dal Segretario Ferrari Angelo, ha assegnato la propria borsa di studio e della quale parleremo a parte.

Il maestro Alberto ha poi aperto i ringraziamenti ai presenti per la fattiva collaborazione: alla Direttrice dell’Istituto Comprensivo di Vescovato Professoressa Bellini , ai Sindaci, di Pescarolo ed Uniti Cominetti Graziano, al nuovo eletto di Gabbioneta Binanuova Antonio Bonazzoli, e di Ostiano, l’uscente Locatelli e il nuovo eletto Posio Canzio, per la disponibilità nell’utilizzo del teatro.

Tra i collaboratori della scuola, un grazie particolare per la costante presenza al maestro Giacomo, un grazie al maestro Zanetti per la parte musicale, al maestro Alfonso per la parte artistica, alle nonne Candida, Marisa e Viarda per la realizzazione dei costumi .

A conferma dell’apertura della nostra scuola al territorio, e alla fattiva collaborazione con le varie realtà locali, un grazie, ha precisato il maestro Alberto, anche agli “AMICI DEL FALO’” a Silla per la Biblioteca comunale, all’A.N.C.R. all’AVIS , all’AUSER, alla Dottoressa Del Ninno per il Museo del giocattolo, a Stefana e a tutti i volontari del Museo del lino.

La parte finale della serata ha visto in primo piano gli alunni della classe quinta, con un omaggio floreale alla rappresentante di classe Masseroni Enrica, definita dal maestro Alberto elemento preziosissimo all’interno del consiglio di classe, supportata da bravissimi genitori. Sono seguiti poi omaggi agli insegnanti, ai quali poi gli stessi, hanno dedicato la lettura di una loro lettera di ringraziamento per quanto hanno fatto per loro e che, il maestro Alberto, ha definito come il regalo più bello.

Altri momenti importanti si sono svolti nella mattinata di sabato 8 giugno, con la presentazione dei lavori realizzati durante l’anno con la collaborazione di tutti gli insegnanti sul progetto d’arte ”localmente eccellente”, ideato e coordinato dal maestro Alfonso.

La serata si è chiusa con la proiezione di un filmato, che ha sintetizzato i momenti più belli dei 5 anni trascorsi alla Scuola Primaria. Certamente, come avevamo scritto all’inizio, momenti carichi di emozioni, soprattutto per gli alunni della classe quinta, che hanno avuto, non c’eravamo, ma ne siamo sicuri, la punta massima, al ristorante per mangiare una pizza assieme, su invito dei loro insegnanti .

Non sappiamo se sia una cosa che accade da molte parti, ma è certamente un iniziativa importante e una testimonianza della qualità del rapporto che gli insegnanti hanno saputo creare con i loro alunni e che i pescarolesi non hanno esitazioni a definire questa “una scuola d’ eccellenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *