Tempo di lettura: 3 minuti

Di seguito sintetizziamo i punti salienti del consiglio della Sezione AVIS di Pescarolo ed Uniti che si è svolto in una recente serata presso la sede di via Ruggeri.

Il Vice Mariani, portavoce del Presidente Bodini, vuole decisamente combattere il persistente senso di perplessità, dubbi ed incertezze, caratteristico lascito del Covid-19, e provare ad andare oltre, proponendo ai suoi consiglieri un nutrito ordine del giorno. Il dibattito c’è stato e molto corposo. Purtroppo non a tutti gli argomenti si è potuto dare una risposta, in quanto si dovranno coinvolgere altre realtà, però è emersa la volontà generale nell’andare avanti per questa strada.

Su richiesta di alcune mamme e, considerato che già negli scorsi si era svolta un iniziativa simile con la Croce Rossa, si è parlato di un corso anti-soffocamento per bambini. Essendo il corso di difficile organizzazione si è deciso di accertare con anticipo quante potrebbero essere le persone partecipanti, prima di procedere alla sua organizzazione.

Sempre per mantenere un costante rapporto con le comunità di provenienza dei donatori si è stabilito che domenica 24 ottobre in occasione della castagnata, promossa dall’Associazione “Festinsieme” di Grontardo l’AVIS, sarà presente sulla piazza del paese un gazebo con il materiale per far conoscere l’importanza della donazione. Oltre ai bambini delle scuole primaria e dell’infanzia di Pescarolo, ci saranno anche i bambini delle scuole del Comune di Grontardo, tutti insieme impegnati nella visita tradizionale di Auguri, con alcuni dolcetti, che Babbo Natale porterà il suo giorno.

In questa occasione si è definita anche la posa delle luminarie Natalizie che, dopo l’esame di varie opzioni, saranno installate davanti alla sede stessa. S’è discusso molto sui particolari organizzativi, come lo dimostrano i vari contatti del sig. Mariani con il Sindaco Graziano Cominetti, relativi all’inaugurazione del parco inclusivo di via Roma, dove la presenza dell’AVIS e dei suoi valori dovrebbero essere testimoniati da una struttura in acciaio, rappresentante la goccia di sangue, e da due panchine, rispettivamente di colore rosso e giallo a ricordo dei colori del sangue e del plasma. La partecipazione ufficiale dell’AVIS all’inaugurazione del parco sarà solo parziale, ma rinviata a primavera, in abbinamento alle consegne dei riconoscimenti ai molti donatori che si dovevano fare nel 2020.

Come tradizione un sì unanime è arrivato anche per la vendita delle pigotte pro UNICEF,  fissata per domenica 5 dicembre, che però dovrà essere opportunatamente approfondita con le volontarie solitamente disponibili alla preparazione delle stesse.

La tradizione della consueta pesca si vorrebbe mantenere, come sempre al primo piano della sede di via Ruggeri, in occasione della ricorrenza del patrono, s’è discusso delle cose da mettere in palio tenendo conto dei tempi che cambiano e delle problematiche varie legate al Covid-19.

Confermate all’unanimità anche per il 2022 l’adozione a distanza e la programmazione della borsa di studio che si faceva con visita nelle scuole e al Centro trasfusionale, sospesa per due anni causa Covid. Aggiornandoci ai tempi moderni, un grazie va a Chiara Anselmi perché finalmente la sezione Avis di Pescarolo avrà una propria pagina su Instagram.

Una serata molto partecipata della quale si sentiva la necessità e che ha lasciato soddisfatti, anche se con un carico pesante di cose da fare i responsabili.