Tempo di lettura: 2 minuti

Borgo San Giacomo, Brescia. Una storia commovente quella della quattro sorelle Silbermann, ebree, fuggite dalla Polonia, imprigionate a Milano con il padre Abram e la madre Deborah. In seguito alle leggi razziali del 1938 furono costrette al confino a Borgo San Giacomo, nella frazione di Acqualunga sulle rive del fiume Oglio, furono nascoste in alcune cascine di Orzinuovi e poi condotte per mano dalle Suore Orsoline a Brescia dove trovarono protezione fino alla salvezza.

Elena, Mina e Goldy e Berta in fuga dal terrore con i loro genitori, trovarono nella Bassa una protezione e un sostegno da parte di uomini e donne di buona volontà che aiutarono le piccole e i genitori a sfuggire alla follia nazifascista.

Sabato 26 gennaio per la giornata della memoria incontro con le sorelle Silbermann fuggite dalla shoah, tornano a quasi 80 anni di distanza nei luoghi in cui trovarono aiuto e solidarietà. Alle ore 10 all’Auditorium Cassa Rurale ed Artigiana di Borgo San Giacomo (Brescia) si terrà l’incontro “In fuga dalla follia nazifascista, la salvezza a Borgo San Giacomo”.

Dalla loro storia vera è nato il libro The four of us pubblicato negli Stati Uniti e scritto dalla più giovane Goldy, che venne nascosta tra il dicembre del ’43 e l’aprile del ’44 dai coniugi Gloriotti di Orzinuovi. I coniugi Gloriotti saranno onorati in occasione della settima giornata europea dei giusti, nel Giardino dei Giusti, nel comune bresciano di Orzinuovi, sito nel Parco Alcide De Gasperi.

Modererà l’incontro la filosofa Francesca Nodari, Presidente della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio e direttrice dell’omonimo festival. A lei il compito di intervistare queste tre testimoni d’eccezione e di condividere con loro e con i presenti una riflessione sul senso della memoria.

La mattinata saranno presenti anche Andrea Andrico, membro dell’ANPI di Brescia che ha curato una sintesi della storia che le ha viste protagoniste, l’Amministrazione Comunale di San Giorgio Lomellina con i rappresentanti della locale Biblioteca Civica. Inoltre parteciperanno anche gli studenti della Scuola Secondaria di Borgo San Giacomo.

Un nuovo incontro con le sorelle Silbermann si terrà lunedì 28 gennaio, alle ore 10, presso la Fondazione Scuola Cattolica Istituto S. Maria Degli Angeli in via Bassiche 36 a Brescia. L’incontro, moderato ancora una volta dalla filosofa Francesca Nodari, sarà introdotto dai saluti di Suor Maria Cecilia Serina, Enrico Broli, Presidente della Fondazione Scuola Cattolica Istituto S. Maria degli Angeli, Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia. Intervengono le sorelle Silbermann, Andrea Andrico dell’ANPI di Brescia. Partecipano inoltre gli studenti della secondaria Istituto Santa Maria degli Angeli di Brescia. A seguire le riflessioni del laboratorio teatrale dei ragazzi della terza Secondaria sul tema della Shoah.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *