Compie 75 anni dalla fondazione UDI, Unione Donne in Italia, compiuti durante la pandemia globale che stiamo vivendo, “è doveroso chiedersi dove stiamo andando” dicono e organizzano “La storia dell’UDI a più voci” una serie di incontri on line.

UDI – Unione Donne Italiane affonda le sue radici nei Gruppi di difesa della Donna e, in generale, nell’ampia esperienza femminile della Resistenza contro la dittatura fascista, l’occupazione nazista, la guerra; fondamentale è il contributo per la costruzione dell’Italia repubblicana e democratica e per il lungo percorso, non ancora del tutto compiuto, di emancipazione e libertà femminile. Per sottolineare l’attenzione verso le donne che, nate altrove, vivono in Italia, dal 29 novembre 2003 l’UDI ha riletto il proprio acronimo come “Unione Donne in Italia”.

– Ma prima ancora, forse, è giusto ricordare da dove siamo partite e cosa si è fatto finora. Per noi è fondamentale organizzare un incontro che conservi, almeno in parte, quell’atmosfera di empatia e di scambio emotivo che hanno sempre costituito il valore aggiunto delle nostre attività.” Raccontano nel presentare gli incontri on line “Un’avventura, un viaggio di conoscenza e condivisione, in cui si intrecceranno memorie autobiografiche, memorie storiche e politiche, riflessioni metodologiche. Vogliamo rendere protagoniste le emozioni nel ricordo personale e storico, far rivivere le passioni negli incontri con le donne del nostro passato e del nostro presente.-In questo webinar in cinque incontri, la storia dell’UDI dialogherà sui temi dell’identità, del femminismo e del lavoro in una prospettiva plurale e di apertura in special modo verso le generazioni più giovani. Con l’ausilio del materiale prezioso dell’Archivio di UDI Genova, faremo un viaggio dal Dopoguerra al XXI Secolo.

Racconti militanti di esperienze personali, il programma:

26 FEBBRAIO ORE 17:00
LE ORIGINI E LA CLANDESTINITÀ
dai gruppi di difesa della donna alla nascita di U.D.I.
dal 1944 agli anni ‘60
intervengono Maria Grazia Daniele e Anna Marsili

5 MARZO ORE 17:00
PRATICHE RIBELLI
lavoro, famiglia, maternità (anni ‘70 e ‘80)
intervengono Gigliola Barbieri e Silvana Polarolo

19 MARZO ORE 17:00
VITE IN ARCHIVIO
riscopriamo insieme Francesca Busso
intervengono Leila Maiocco e Marianna Pederzoli

12 MARZO ORE 17:00
L’UDI, GLI ANNI DEL RIFLUSSO E LE NUOVE SFIDE
DEL FEMMINISMO

cambiamenti politico-sociali degli anni ‘80 e ‘90
intervengono Giuseppina Giammarino Viacava e Silvia Neonato

26 MARZO ORE 17:00
LO SGUARDO DEL FEMMINISMO SUL MONDO DI OGGI
conversazioni su identità, lavoro e famiglia
(dal 2000 a oggi)
intervengono Luisa Stagi e Monica Lanfranco

Tutti gli eventi andranno in streaming sulla pagina Facebook UDI Genova Via Cairoli e sul canale YouTube UDI Genova Archivio e Biblioteca Margherita Ferro
Per maggiori info: www.udige.it / eventi@udige.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome