Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona – 101 punti per la 101ª vittoria in serie A della Vanoli. Una vittoria, quella con Reggio Emilia, che chiude almeno bene davanti al pubblico del PalaRadi una stagione segnata dalla retrocessione dei biancoblu in serie A2. Reggio si presenta a Cremona per centrare la miglior posizione possibile in griglia play off, Cremona gioca scarica da pressioni; ne esce una partita dove si segna molto e dove i ragazzi di Lepore riescono ad esprimere buonissime cose sia in attacco che in difesa.

La Grissin Bon prova a più riprese a scappare fino al più dieci del secondo quarto. La reazione dei biancoblu non si fa attendere. Guidati da Turner e da Biligha rientrano nel punteggio e finiscono avanti 53-47 all’intervallo lungo. Nel terzo quarto Reggio parte forte e si porta sul 59-65 al 25 minuto ma la Vanoli tiene botta e chiude pari al 30′ (71-71). Nell’ultimo quarto la differenza la fanno la buona difesa dei biancoblu e un ispirato Fabio Mian in attacco. 11 punti per lui ben supportato da Gaspardo (8) e DJO (7). Un parziale di 30-20 che chiude l’incontro a favore dei padroni di casa.

Mian è il top scorer del match con 19 punti (3/7 da 2 e da 3) 4 rimbalzi e 6 falli subiti. I migliori per valutazione sono Turner (16 punti, 5 rimbalzi e 4 assist) e Biligha (17 punti, 6 rimbalzi e 6 falli subiti). Anche Gaspardo e DJO vanno in doppia cifra rispettivamente con 12 e 18 punti. Aradori è il miglior realizzatore di Reggio Emilia con 16 punti. Anche Needham (10), Reynolds (10), Della Valle (15) e De Nicolao (10) vanno in doppia cifra per i reggiani.

La vince la panchina Vanoli. Con i due quintetti che mettono a referto 59 punti a testa, sono Mian, Gaspardo, Carlino, Kuba e Ibarra che portano in dote i 10 punti che fanno la differenza (42-32).

Quando Cremona recupera bene una prima volta nel secondo quarto grazie a Turner, ma è l’inizio del quarto parziale che sancisce il definitivo allungo dei biancoblu che sono poi bravi ad amministrare il finale grazie anche alla precisione ai liberi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *