Tempo di lettura: 2 minuti

La Vanoli torna a vincere dopo tre sconfitte consecutive e lo fa in modo autoritario sul parquet del PalaPentassuglia di Brindisi. I ragazzi di coach Sacchetti si impongono 72-99 mantenendo vive le speranze play off a tre giornate dal termine del campionato.

Brindisi, priva del suo miglior marcatore Nic Moore, resta in partita venti minuti sfruttando la superiorità a rimbalzo e le tante seconde opportunità sotto il canestro di Cremona. Ma, nonostante il 24-13 sotto le plance con 9 rimbalzi offensivi concessi, la Vanoli è 44-44 con la tripla di DJO sulla sirena del 20′.

Il terzo quarto però Cremona alza i giri in difesa e in attacco cavalca sin da subito la grande giornata di Johnson-Odom e Martin, ben supportati da Simone Fontecchio. I bianco blu riescono così a piazzare un parziale di 11-32 che indirizza in modo definitivo la partita. Il quarto periodo corre via veloce con Cremona che arriva al termine sfiorando quota 100 e trovando il massimo vantaggio della partita (+27).

Darius Johnson-Odom e Kelvin Martin trascinano Cremona alla vittoria con 27 punti a testa. Fontecchio aggiunge sostanza con 15 punti, 3 rimbalzi e 2 recuperi e Sims conferma l’ottimo momento di forma con 12 punti e 8 rimbalzi. Per Brindisi ci sono i 19 punti di Scott Suggs, i 13 di Iannuzzi con 6 rimbalzi, i 12 di Smith e i 10 di Lydeka.

A rimbalzo prevale Brindisi (39-31) che ne trova anche 14 offensivi. Cremona però tira con il 69,8% da due (30/43) a cui aggiunge 11 triple su 27 tentativi (40,7%). Brindisi si ferma al 54,4% da due (24/44) ma spara a salve da oltre l’arco con il 19,2% (5/26). Cremona ha saldo attivo (+3) tra perse e recuperate mentre Brindisi regala ben 16 palloni recuperandone solo 3.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *