Tempo di lettura: 3 minuti

Brescia -Nelle sale di BREND (Brescia, Via Moretto 78 – ex Tribunale) è possibile visitare la mostra La via delle spezie. Un tesoro per la salute che arriva da lontano.

Vista, udito, tatto, olfatto, gusto sono i sensi protagonisti di questo poliedrico viaggio attraverso esperienze sensoriali differenti: dall’assaggio di prelibatezze culinarie, all’odorato di essenze millenarie. La storia dei sensi e dei gusti che le differenti popolazioni del pianeta sviluppano e articolano in maniera molteplice ed eterogenea è quindi prima di tutto storia di tradizioni tramandate, di regole sociali e di culture. Collante di genti e nazioni, elemento comune e presente da sempre nella storia dell’uomo, la polvere di spezie si presta, così, ad essere portatrice di un messaggio di scambio, mescolanza e unione tra i popoli.

Mostra_spezieLa mostra, suddivisa in sei sezioni, intende far conoscere al pubblico la storia e le proprietà delle spezie. Il percorso si snoda come un viaggio, breve ma intenso, che collega il tempo e le strade che le spezie hanno percorso, fino a svelarne le proprietà e le possibilità di utilizzo nell’alimentazione e nella cura del corpo.

1) Le spezie nel tempo. Ripercorrendo la storia dei popoli si trovano tracce di utilizzo delle spezie sin dalla più remota antichità. In questa sezione vengono descritti alcuni degli usi più significativi che gli Egizi, i Greci, i Romani, gli Arabi e gli Europei facevano delle spezie.

2) Le spezie nei primi viaggi. Le spezie sono conosciute e usate fin dalla più remota antichità; una profonda fiducia nelle loro proprietà ha spinto l’uomo alla scoperta di terre lontane e misteriose, anche a costo di inenarrabili rischi e sacrifici. In questa sezione vengono narrati alcuni dei principali viaggi compiuti alla scoperta e alla conquista di terre lontane: il viaggio di Marco Polo, di Cristoforo Colombo, di Vasco da Gama e delle Compagnie delle Indie.

3) Spezie e alimentazione. In questa sezione vengono evidenziate le proprietà delle spezie utilizzate nella preparazione dei cibi mostrando anche esempi concreti di ricette proprie di popoli diversi tra loro per origine, cultura e storia, ma accumunati dall’utilizzo delle spezie nella preparazione di cibi e bevande.

4) Le spezie nella cura del corpo. Da un punto di vista medico, le spezie sono state utilizzate, da sempre, nella medicina interna, ma anche nella chirurgia, come riferito negli antichi testi vedici ed egizi, alcuni dei quali risalenti al 1500 a.C. Con l’avvento delle medicina moderna, l’apprezzamento per queste droghe è scemato ma oggi, come una volta, le spezie, in modo semplice e privo di effetti collaterali, possono venire in aiuto all’uomo ed essere utilizzate con vantaggio in numerose malattie.
In questa sezione vengono illustrate 6 spezie che, oltre ad avere un ampio impiego nell’alimentazione, soprattutto in Asia, possiedono una spiccata valenza terapeutica sfruttata da millenni dalle medicine tradizionali e per la gran parte confermata dalla moderna ricerca scientifica.

5) I colori e gli odori delle spezie. La caratteristica delle spezie è quella di compiacere e soddisfare i nostri sensi: la vista, per i colori vibranti e accesi, talvolta insoliti; l’olfatto per i profumi inebrianti e seducenti; il gusto per il sapore inatteso e caratteristico, ma anche il tatto per le sensazioni di pressione e temperatura che completano la percezione nella sua globalità. Attraversando questa apposita sezione il visitatore può immergersi nei profumi e nei colori delle spezie.

6) Spezie e popoli. Nell’ultima sezione della mostra viene posto l’accento, attraverso una serie di fotografie, sull’uso che oggi nel mondo viene fatto delle spezie, oltre che in cucina, anche nei diversi rituali e nei cerimoniali religiosi.

Il 27 agosto alle ore 18, a chiusura della mostra, si terrà l’evento “Le spezie: cibi o medicine?” con l’intervento delle professoresse Luigia Favalli e Maria Daglia, docenti del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Pavia, che approfondiranno il tema dei valori nutritivi e delle proprietà delle spezie in termini di salute.

La mostra è organizzata dall’ASL di Brescia con la collaborazione della BCC Cassa Padana e della Fondazione Nymphe del Castello di Padernello. La mostra è visitabile durante gli orari di apertura di BREND, con ingresso gratuito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *