“La zuppa della Bontà è buona per te e scalda l’inverno dei senza tetto” è lo slogan che porta sulle piazze di tante città e paesi italiani sabato 3 e domenica 4 ottobre, i volontari di Progetto Arca per offrire, a fronte di una piccola donazione, la zuppa della Bontà a tutti coloro che desidereranno portare in tavola un piatto speciale per i propri cari e, insieme, offrire un aiuto alle persone senza dimora. La zuppa della Bontà è il messaggio di Progetto Arca nella neonata Giornata del Dono.

Domenica 4 ottobre si festeggia per la prima volta la Giornata del Dono, dedicata “al donare qualcosa agli altri per aumentare i sentimenti di solidarietà e amicizia tra le persone”, come ha indicato il Senato in fase di istituzione di questa nuova ricorrenza. Il 4 ottobre, data in cui si celebra il patrono d’Italia San Francesco, si arricchisce quindi di un nuovo significato, sempre con un’attenzione focalizzata sui temi di fraternità e sostegno. Concetti che appartengono alla mission di Fondazione Progetto Arca, che da oltre 20 anni lavora per portare un aiuto concreto a coloro che vivono in grave stato di emarginazione e povertà.arca

Un prodotto, la zuppa, scelto per il suo forte valore simbolico: alimento ricco di nutrienti, sano, alla portata di tutti e perfetto per rifocillare e dare ristoro a persone che raramente, vivendo in strada, hanno la possibilità di consumare un pasto caldo.

Presso i banchetti presenti nelle principali piazze italiane sarà possibile scegliere fra tre gustose varianti di zuppe confezionate, prodotte dall’azienda Pedon. Grazie ai fondi raccolti, la Fondazione distribuirà pasti caldi a oltre 26.000 persone senza dimora durante il periodo invernale.

Nel nostro territorio banchetti a Brescia in piazza della Loggia angolo Monte di Pietà, corso Palestro. Azzano Mella, Brescia, alla festa “Autunno in Cascina”. A Ferrara in corso Roma, 2 – Parrocchia Sant’Agostino Sant’Agostino,  Via Giovanni XXIII,62  – Parrocchia Perpetuo Soccorso, Via Domenico Panetti, 3 – Parrocchia San Giuseppe, Via Canapa n.75/77 – Liceo Sociale Carducci, Via Garibaldi n. 8 – Centro Città tramite CSV. Per le altre città al sito La zuppa della Bontà.arca 1

La Fondazione Progetto Arca nasce nel 1994 a Milano per portare un aiuto concreto a coloro che versano in stato di grave povertà ed emarginazione. Al centro delle attività ci sono persone senza dimora, anziani soli, famiglie indigenti, persone con problemi di dipendenza, profughi, rifugiati e richiedenti asilo. La Fondazione da oltre 20 anni accoglie i più deboli e sostiene chi soffre nei momenti di crisi e disperazione. Grazie agli operatori, educatori e volontari, ascoltano senza pregiudizio i bisogni di ogni persona in difficoltà, per accompagnarla in un percorso di recupero e di reinserimento sociale.

Nel 2014 hanno distribuito un milione di pasti. Attraverso la preparazione e la distribuzione di pasti a persone in difficoltà, la Fondazione dà un aiuto concreto alle persone senza dimora. La distribuzione di un pasto, infatti, è un gesto di assistenza importante e necessario, ma soprattutto rappresenta il primo passo per la creazione di una relazione di fiducia e l’avvio di un percorso di reintegrazione sociale e lavorativa.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.