Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. In occasione della Giornata Internazionale del Cinema di Animazione, Associazione Avisco – Audiovisivo Scolastico, in collaborazione con Cinema Nuovo Eden, organizza giovedì 20 e venerdì 21 ottobre dalle 17.00 alle 19.30 un laboratorio di disegno su pellicola cinematografica per adulti a cura di Vincenzo Gioanola.avisco-2

Il laboratorio, rivolto a un massimo di 20 partecipanti, ad ingresso gratuito con iscrizione obbligatoria, si svolgerà  presso il Cinema Nuovo Eden in via Nino Bixio, 9 a Brescia.

I partecipanti aavisco-3vranno modo di sperimentare una tecnica particolare di animazione che trae ispirazione dall’opera di Norman McLaren e che ha trovato in Vincenzo Gioanola uno dei migliori sperimentatori.

Disegnando le immagini direttamente sulla pellicola con pennarelli vetrografici e raschietto, ognuno realizzerà una breve sequenza animata. Le strisce di pellicola verranno poi montate e sonorizzate per diventare un film d’animazione collettivo che verrà presentato sul grande schermo del Cinema Nuovo Eden venerdì 28 ottobre, in occasione della Giornata Internazionale del Cinema d’Animazione.

Gli interessati possono inoltrare le loro richieste all’indirizzo mail info@avisco.org, oppure contattare il 349 793851 entro e non oltre martedì 18 ottobre.

L’opera di Vincenzo Gioanola nasce sotto l’influenza di Norman McLaren ed è sempre stata all’insegna di un coloratissimo e divertentissimo caleidoscopio animato. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Torino, insegna animazione in scuole pubbliche e private, tra cui la Scuola Nazionale di Cinema a Chieri (Torino) e l’Istituto Europeo di Design.avisco

Oltre a lavorare come illustratore e grafico tiene corsi di aggiornamento per insegnanti e workshop in tutta Italia. Tra i suoi film, Boogie e Garybaldy Blues hanno vinto il premio per i migliori super8 durante la prima edizione del Festival Internazionale Cinema Giovani di Torino, mentre Fight de Faida ha vinto il primo premio come miglior cortometraggio durante l’edizione del 1994 dello stesso Festival.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *