Pescarolo ed Uniti (Cremona) – In occasione dell’Orgoglio Pescarolese, svoltosi nel dicembre 2019 nella sala Camozzi di Cassa Padana, venivano consegnate ad alcuni giovani, piccole piantine che avrebbero dovuto crescere con loro. Quelle piante facevano parte di un lotto di 50 che, come Amministrazione, eravamo andati a prendere dalla Forestale di Curno (Bergamo), piante, ricordiamo, che ogni anno la forestale mette a disposizione dei comuni. Le restanti furono collocate nell’area verde del Centro Culturale, in attesa di decidere la loro destinazione e, su consiglio della Forestale, anche per lasciarle crescere un po’ nei loro vasi.

Ora il momento della loro sistemazione è arrivato: il pomeriggio di sabato 27 febbraio che è stato proprio riservato al tema del verde. Da sottolineare che a quelle se ne sono unite altre, offerte dalla ditta Maschi in occasione della prenotazione degli alberi di Natale e i pini utilizzati nel periodo natalizio, quale addobbo dei negozi, su iniziativa dell’AVIS e che ora si era deciso di mettere a dimora.

Due i gruppi che hanno lavorato, dedicando il pomeriggio al verde, uno ha provveduto alla piantumazione sia nell’area del centro Culturale, dove l’altro gruppo ha lavorato per alcune potature, sia nell’area verde di via Roma.

Il volontariato, al quale va un doveroso ringraziamento – dice il Sindaco Cominetti – è abbastanza presente nella nostra comunità, con importanti risposte alle varie richieste, nel campo socio assistenziale da parte dell’AUSER e nell’altrettanto importante impegno per la promozione, a tutela della salute di tutti, della donazione, da parte dell’AVIS“.

Da parte dell’Amministrazione Comunale un grazie particolare lo devoconclude il Sindaco – ai volontari del G.S. e della Pro Loco che, fermati dal covid nelle loro varie iniziative, hanno avuto modo di dare ulteriori disponibilità nel realizzare diverse cose, nei vari settori e alle quali , diversamente, avremmo dovuto rinunciare“.