Tempo di lettura: < 1 minuto

Valcamonica, Brescia – Anche quest’anno l’associazione “Fiamme Verdi” di Brescia ieri, domenica 5 settembre, è tornata sui luoghi simbolo della propria identità partigiana, salendo sui “monti ventosi” della Valcamonica per il tradizionale appuntamento “Fiamme Verdi in Mortirolo”, in memoria dei Caduti per la Libertà.

E’ stata una luminosa domenica di ricordi e commozione. Soprattutto quando Fausta Gulberti ha ricordato il babbo che a 19 anni è salito quassù con le  Fiamme verdi.