Cremona – Martedì 11 aprile alle ore 17.30, presso la conferenze della Biblioteca Statale di Cremona, verrà inaugurata la mostra “Lastre Betri“, dove si potranno ammirare splendide immagini della Cremona che fu. La mostra è stata organizzata dalla Biblioteca Statale di Cremona in collaborazione con il Lions Club Cremona Host.

Il catalogo della mostra sarà distribuito gratuitamente nel corso della presentazione. La mostra rimarrà aperta da mercoledì 12 aprile a mercoledì 3 maggio. Sarà visitabile durante gli orari di apertura della Biblioteca, con ingresso gratuito.

Il Fondo Fotografico Antico della Biblioteca Statale di Cremona denominato “Lastre Betri” si compone di 240 esemplari originali negativi in vetro di diversa tipologia, formato e spessore, prodotti da vari soggetti in differenti periodi storici compresi fra il luglio-novembre 1869 e il primo trentennio del XX secolo.

Si annoverano immagini della vecchia Cremona, alcune già conosciute, altre meno, ed altre ancora del tutto inedite: dai tanto antichi quanto preziosi scatti che documentano la chiesa di San Domenico, prima e durante la demolizione del luglio-novembre 1869, ai panorami della città, dalle vedute di palazzi e monumenti cittadini ai particolari architettonici, dalle riproduzioni di opere d’arte del museo Civico “ala Ponzone” a quelle di manufatti che fecero parte di collezioni private cremonesi.

Le sei lastre che rappresentano la chiesa di San Domenico, le più remote di cui si abbia conoscenza a Cremona in Istituzioni pubbliche, sono state prodotte da Aurelio Betri.

Durante il lavoro di studio sono state individuate 16 lastre particolarmente bisognose di restauro, pulitura e/o messa in sicurezza. L’intervento, è stato finanziato dal Lions Club Cremona Host.